rotate-mobile
Verbano Cusio Ossola

Verbania: picchia carabinieri e poliziotti per strada, poi distrugge i mobili in caserma: in manette un 31enne

L'uomo, in stato di ebbrezza, è stato denunciato per resistenza e lesioni aggravate

Prima dà in escandescenze per strada, poi distrugge i mobili in caserma.

É finito in manette con le accuse di oltraggio, resistenza e lesioni aggravate ai danni di pubblico ufficiale, R.T. classe '91, già noto alle forze dell'ordine. I carabinieri della radiomobile di Verbania sono intevenuti in piazza Ranzoni nella serata di sabato 22 gennaio, intorno alle 23, per una rissa: una volta sul posto hanno trovato il 31enne che, in evidente stato di ebbrezza, cercava di aggredire chiunque. Con l'aiuto di una pattuglia della polizia i militari hanno cercato di calmare l'uomo, che però ha risposto con calci e pugni, ferendo alcuni carbinieri e agenti.

Alla fine il 31enne è stato bloccato e portato in caserma, dove si è di nuovo agitato, distruggendo alcuni mobili, fino a che non è stato immobilizzato e messo in camera di sicurezza. Gli agenti e i militari hanno riportato ferite guaribili in 8 e 15 giorni, mentre l'uomo ora si trova agli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verbania: picchia carabinieri e poliziotti per strada, poi distrugge i mobili in caserma: in manette un 31enne

NovaraToday è in caricamento