rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Verbano Cusio Ossola

Nasconde una pistola rubata in auto sotto la leva del cambio: arrestato

Il 26enne ha detto che gli serviva per "difendersi"

Aveva una pistola in auto, ben nascosta, per "difendersi": questo è quello che ha raccontato agli agenti che lo hanno fermato.

Nel pomeriggio di mercoledì 20 aprile, a Trobaso, una pattuglia della squadra mobile di Verbania ha fermato una Mercedes con a bordo due giovani di 26 e 27 anni, cittadini albanesi. L'atteggiamento dei due ha insospettito gli agenti, che hanno così portato i giovani in questura e hanno controllato l'auto. Nascosta sotto la cuffia della leva del cambio hanno trovato una Beretta 950B, con all'interno due cartucce calibro 6,35. Dai controlli è risultato che la pistola era stata rubata durante un furto avvenuto a Milano nel 2016.

Uno dei due giovani si è assunto la responsabilità della pistola, dicendo che serviva per difendersi da minacce non ben identificate e spiegando di averla comprata per 500 euro da un uomo nordafricano, senza fornire altri dettagli. Il 26enne è stato così denunciato per detenzione e porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione. Attualmente si trova agli arresti domiciliari: nei suo confronti è stato emesso anche un foglio di via dalla città di Verbania per 3 anni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde una pistola rubata in auto sotto la leva del cambio: arrestato

NovaraToday è in caricamento