Verbano Cusio OssolaToday

Al via la rassegna letteraria "Libri Resposnabili"

La nascente associazione di volontariato #OmegnaResponsabile ha organizzato con il supporto di Libreria Ubik Omegna una serie di incontri online con autori di successo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

L’associazione #OmegnaResponsabile in collaborazione con Libreria Ubik Omegna organizza una serie di incontri online con i maggiori autori di successo sul panorama culturale nazionale. Il 31 marzo si svolgerà la prima intervista della rassegna alla presenza di Cathy La Torre, autrice che durante l’incontro presenterà il suo ultimo lavoro “Nessuna causa è persa” edito da Mondadori; Risponderà alle domande riguardanti la violenza di genere, tema centrale allo sviluppo del libro e pertinente agli ideali di #OmegnaResponsabile. Una rassegna letteraria organizzata al fine di rappresentare e presentare alcuni titoli in grado di coinvolgere il pubblico su temi quali la libertà di genere, di parola e di giustizia rispecchianti i fondamenti dell'associazione. Una diffusione di cultura. Un evento divulgativo volto alla propagazione del buon leggere in un momento difficile come è quello della pandemia. Librerie Ubik ha seguito l’iniziativa “Libri Responsabili” - da Joris Freschini di #OmegnaResponsabile proposta - ed è stata più che esaustiva nel reperire gli autori. Un evento voluto e seguito in specie dalla filiale di Omegna di Librerie Ubik che verrà trasmesso in diretta web. Ulteriori incontri si svilupperanno nel corso di aprile e maggio. In constante via di sviluppo la rassegna comprende – oltre a Cathy la Torre – anche Giovanna Cristina Vivinetto il 15 aprile alle ore 18 con il libro “Dove non siamo stati”, edito da Rizzoli, e Iacopo Melio con il suo libro “Buonisti”.

Cathy la Torre - avvocatessa specializzata nel diritto antidiscriminatorio dal 2011 al 2016 è stata consigliere comunale a Bologna ed è attivista per i diritti Lgbtqi. La sua raccolta di racconti Non-Fiction “Nessuna causa è persa” narra le storie reali di alcuni protagonisti di ingiustizie loro perpetrate causa il proprio orientamento sessuale.

Giovanna Cristina Vivinetto - Poeta Transessuale italiana. Laureata in Filologia ha vinto con la sua prima opera “Dolore minimo” il premio “Alda Merini”, il Premio Viareggio Rèpaci Opera Prima e il premio under 35 “Terre di Castelli”. Nella sua seconda raccolta di poesie pubblicata da Rizzoli, l’autrice riflette sulla transizione come un “dato esistenziale irrinunciabile per poter andare avanti”; Un portato poetico universale e autentico in cui l’esperienza personale si trasfigura per accogliere il vissuto di ciascuno.

Torna su
NovaraToday è in caricamento