rotate-mobile
Verbano Cusio Ossola

Cannobio, riaperta al traffico dopo la frana la Statale 631

Rimossi circa 500 metri cubi di fango e detriti riversatisi sulla strada sabato 7 agosto, in seguito alle precipitazioni intense

E’ tornato regolare nel pomeriggio di ieri, lunedì 9 agosto, il traffico sulla statale 631 "di Valle Cannobina" dove nel tardo pomeriggio di sabato 7 agosto si è verificato il versamento in carreggiata di circa 500 metri cubi di fango e detriti a causa dell’esondazione di un rio a monte della sede stradale in corrispondenza del km 1,500, nel comune di Cannobio.

Lo straripamento del rio, che ha determinato il blocco della circolazione lungo la statale, rientrata nel perimetro di gestione Anas a maggio, è stato causato dalle forti precipitazioni registrate nella zona. I detriti hanno inoltre occluso il canale di scolo interrato.

Anas ha avviato immediatamente le operazioni di rimozione del materiale accumulato e la pulizia della carreggiata che sono proseguite per tutta la giornata di domenica. Completata la bonifica e pervenuto dal comune di Cannobio il parere positivo alla riapertura in esito al sopralluogo tecnico nell’alveo del rio, è stata ripristinata la viabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cannobio, riaperta al traffico dopo la frana la Statale 631

NovaraToday è in caricamento