Verbano Cusio OssolaToday

Verbania: al via la redazione di un progetto per la riqualificazione di piazza Ranzoni e del lungolago di Intra

Incarico affidato agli architetti Mauro Bissattini e Massimo Zoppi

È stato commissionato dall’Amministrazione Comunale di Verbania, per la redazione di un progetto di riqualificazione di piazza Ranzoni e del lungolago di Intra, un incarico affidato agli architetti Mauro Bissattini e Massimo Zoppi.

E’ questo l’annuncio del Sindaco di Verbania Silvia Marchionini, che sottolinea come “questa scelta rientra in un’ottica di rilancio dei nostri spazi a lago, un obiettivo di mandato per questa nostra seconda tornata di governo della città, come dimostrano l’analogo incarico dato nei mesi scorsi per la presentazione di un progetto di riqualificazione per piazza Garibaldi a Pallanza (che vedrà nelle prossime settimane anche un incontro in video conferenza per illustrane i contenuti di massima), e i progetti e le soluzioni pensate per nuovi parcheggi a Suna”.

“Interventi sull’illuminazione, sul verde, sulla pavimentazione, sull’organizzazione degli spazi, per ripensare il cuore di Intra nel contesto del nostro stupendo paesaggio a lago. Saranno questi – aggiunge l’assessore ai lavori pubblici Nicolò Scalfi – gli obiettivi che vogliamo siano presenti nel progetto, per restituire una piazza e un lungolago ancora più belli, per dare un sostegno all’intero tessuto commerciale ed ovviamente anche in chiave turistica e di accoglienza, sino a una migliore vivibilità per i nostri cittadini. Un progetto di medio periodo da pensare e costruire, dopo un necessario confronto con i cittadini e le attività della zona. Ricordo che a Intra siamo già partiti con il progetto di viabilità legato agli attraversamenti pedonali in sicurezza su c.so Mameli, che vedrà il via operativamente con l’appalto nei prossimi mesi, e il progetto che si sta concretizzando di un nuovo pontile di approdo (anche con le colonne di ricarica per barche elettriche) all’interno del porto seguito dall’assessore all’ambiente Giorgio Comoli."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Cirio: "Piemonte in zona arancione", ma gli ospedali sono al limite e non si fanno tamponi agli asintomatici

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Coronavirus, cinque decessi tra Novara e Borgomanero: i ricoverati in provincia sono 354

Torna su
NovaraToday è in caricamento