rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Verbano Cusio Ossola

Minaccia e aggredisce la ex compagna, sorveglianza speciale per un 35enne di Verbania

Secondo quanto disposto dalla Questura, per i prossimi due anni e mezzo l'uomo non potrà vivere nello stesso comune in cui risiede la donna e non potrà avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla ex compagna

Sorveglianza speciale per i prossimi 2 anni e mezzo nei confronti di un 35enne verbanese, che in diverse occasioni avrebbe aggredito (in un cado spingengola e facendole picchiare la testa contro un termosifone) e minacciato di morte la ex compagna. Lo ha disposto il Tribunale di Torino, su proposta della Questura di Verbania. 

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine per reati legati alla droga e non solo, era già stato denunciato e nei suoi confronti era già stata disposta la misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare, dal divideto di avvicinamento alla donna e alla sua dimore e dal divieto di comunicare con lei . Misura che il 35enne ha però violato.

Per questo motivo, il Tribunale di Torino, accogliendo la proposta della Questura di Verbania, ha riconosciuto la pericolosità dell'uomo, stabilendo che, per la durata di 2 anni e 6 mesi, il 35enne non possa vivere nel comune in cui risiede la donna e non possa allontanarsi da casa senza dare prima avviso alla Questura; il 35enne sarà inoltre obbligato a rimanere nella propria abitazione dalle 21 alle 7, non potrà accedere agli esercizi pubblici tra le 18 e le 21 e non potrà avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla ex compagna, mantendendo una distanza dalla donna di almeno 500 metri. Dovrà infine partecipare ad uno specifico percorso di recupero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia e aggredisce la ex compagna, sorveglianza speciale per un 35enne di Verbania

NovaraToday è in caricamento