rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Vco

Droga nei boschi, arrestati tre spacciatori che bivaccavano in una tenda a Carpugnino

I tre sono stati trovati grazie alle segnalazioni di residenti che sono stati minacciati con un machete dagli spacciatori

Avevano una tenda nei boschi dove dormire e spacciare, ma sono stati trovati e arrestati.

Grazie ad una complessa operazione "in stile militare" dei carabinieri di Domodossola e Verbania, sono finiti in manette tre spacciatori nei boschi di Brovello-Carpugnino. Le indagini hanno preso il via grazie alle voci che giravano nella zona ed ai racconti di alcuni residenti, che passeggiando nei boschi si sono trovati davanti i tre che minacciavano i passanti con un machete. I carabinieri hanno iniziato così a controllare le auto di passaggio e hanno fermato diversi consumatori di stupefacenti, segnalandoli e sequestrando la droga.

I militari hanno poi scoperto che i tre avevano come base operativa una tenda in mezzo ad un'area boschiva isolata, ma era difficile riuscire a raggiungerli senza che questi riuscissero a scappare. Nella mattinata di martedì 29 però i militari sono riusciti ad avvicinarsi e, nonostante i tentativi di fuga, hanno arrestato i tre che bivaccavano. Si tratta di due 26enni e un 27enne di origine marocchina, due dei quali irregolari sul territorio italiano e uno in attesa del permesso di soggiorno. I militari hanno trovato anche cellulari, utilizzati per le trattive per la vendita di stupefacenti, denaro contante ed un grosso coltello da cucina. Tutti e tre sono stati portati al carcere di Verbania, dove sono in attesa della convalida dell'arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nei boschi, arrestati tre spacciatori che bivaccavano in una tenda a Carpugnino

NovaraToday è in caricamento