rotate-mobile
Verbano Cusio Ossola

Mottarone: accesso alla strada privata Borromea con Telepass

Attivato il servizio Telepass per pagare il pedaggio

Da oggi l’accesso alla strada privata Borromea per raggiungere il Parco del Mottarone è possibile anche senza biglietto, grazie all’attivazione del servizio di pagamento del pedaggio tramite Telepass. 

Come avviene in autostrada nell’apposita corsia, sarà necessario solo avvicinarsi al casello d’ingresso alla strada che da Gignese attraversa i boschi del Mottarone e attendere che la sbarra si alzi dopo il beep.  Una comodità in più per i visitatori che percorrono la strada privata Borromea in ogni periodo dell’anno, in auto o in motocicletta, per ammirare lo straordinario panorama sui laghi circostanti, per raccogliere funghi, per divertirsi d’estate al Mottarone Adventure Park e d’inverno per andare a sciare sulle piste innevate. L’adozione dell’innovativo sistema di pagamento consente ai visitatori dotati del dispositivo di evitare code, soste e uso di denaro contante, transitando in modo più agevole e veloce. L’importo viene successivamente addebitato sul conto Telepass senza costi aggiuntivi, secondo le modalità previste dal proprio contratto. Il costo del pedaggio resta invariato ed è di 10 euro per le auto, 7 euro per le moto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mottarone: accesso alla strada privata Borromea con Telepass

NovaraToday è in caricamento