Verbano Cusio OssolaToday

Si chiude in casa e minaccia di togliersi la vita: salvato dai carabinieri

E' successo mercoledì a Stresa, nel Vco. Sul posto, anche i soccorsi del 118

Foto di repertorio

Si barrica in casa e minaccia di togliersi la vita. E' successo nel pomeriggio di mercoledì 18 ottobre a Stresa, nel Vco. Protagonista della vicenda, un 45enne che è stato salvato dai carabinieri, che lo hanno convinto a desistere.

L'uomo ha infatti chiamato il 118 dicendo di volersi togliere la vita. Sul posto, in frazione Campino, sono quindi arrivate due ambulanze e i carabinieri di Stresa. L'uomo si era chiuso in casa, non voleva fare entrare nessuno e minacciava il suicidio. Dopo una trattativa con i carabinieri durata circa mezz'ora, l'uomo ha acconsentito a fare entrare in casa due militari dell'Arma, ma con un coltello in mano ha minacciato nuovamente di tagliarsi le vene. I carabinieri sono però riusciti a fermarlo e a far entrare il personale del 118, che lo ha sedato e portato in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borgolavezzaro, 49enne trovato morto in casa: ipotesi suicidio

  • Bellinzago, trovata morta in casa da oltre dieci giorni: 20 cani senza cibo e cure

  • Incidente a Novara, schianto alla rotonda del Cim: auto finisce contro un palo

  • Novara, intossicata dal monossido di carbonio in casa: salvata grazie al rilevatore portatile dei soccorritori

  • Villadossola, cade in un canale in bicicletta e muore

  • Marano Ticino, aggrediti da un cane in strada: il padrone scappa senza prestare aiuto

Torna su
NovaraToday è in caricamento