Verbano Cusio Ossola

All’istituto Maggia di Stresa il progetto Special Garden: botanica per l’inclusione sui terrazzi

Progetto con la Fondazione comunitaria del VCO e la onlus AGBD-Arona

Piantare e seminare erbe aromatiche e fiori, prendersene cura e abbellire lo spazio che ci circonda. Si può riassumere in poche parole il progetto Special garden- le terrazze del gusto, che quest’anno ha colorato i balconi e i terrazzi della sede centrale dell’Istituto “Erminio Maggia” di Stresa. Per raccontare il senso di questo progetto, che vedrà un’inaugurazione ufficiale il  prossimo 2  luglio, invece, serve molto di più.  

Tutto nasce grazie a un bando della Fondazione comunitaria del VCO, a cui la scuola ha partecipato, vincendo, e che ha portato alla riqualificazione di alcuni spazi prima inutilizzati, trasformati in ambienti di apprendimento, anche grazie ai lavori strutturali eseguiti dalla Provincia del VCO. Ente partner del Maggia in questa iniziativa è l’AGBD, la onlus Associazione Genitori Bambini Down – Arona. L’obiettivo originario del progetto è stato garantire la frequenza in presenza a tutti gli studenti disabili dell'Istituto Maggia, compensando così gli effetti negativi generati dall’emergenza Coronavirus, che ha costretto i ragazzi alla DAD, la didattica a distanza, per parte dell’anno. Poi, nel corso dei mesi, si è sviluppato un nuovo modo di fare scuola: gli studenti che vi hanno preso parte hanno acquisito conoscenze di botanica, hanno messo in pratica i nuovi saperi, ma hanno anche fatto gruppo, sempre nel rispetto della normativa Covid. Altro partner importante è Federalberghi, che ha integrato il contributo di Fondazione comunitaria del VCO grazie al Fondo Cattaneo. 

Cuore verde dell’iniziativa sono i due ampi terrazzi coperti da tende verticali, in parte destinati a giardino e in parte a orto scolastico. Le erbe aromatiche prodotte sono utilizzate nei laboratori di Cucina e di Sala e all’interno del Ristorante didattico Le Leve, dove gli studenti dell’alberghiero imparano sul campo: un circuito virtuoso, quindi, dal “produttore” al “consumatore”, a km zero. Quanto prodotto è usato anche all’interno dell’Open Bar, l’area all’aperto sulle due terrazze, che dal mese di giugno è diventata un nuovo punto di accoglienza ospiti e banqueting. 

Imprescindibili per la riuscita del progetto sono state le attrezzature fornite dagli sponsor, che hanno donato vasi, sottovasi, impianto di irrigazione e terra, oltre a un Banco Mixology, alle viole e alla terra da invaso per il secondo piano, alle piante aromatiche corredate da una lezione con un botanico.  

Da settembre 2020 a giugno 2021 sono stati numerosi gli eventi che hanno ruotato intorno alle “terrazze del gusto”. All’inizio dell’anno scolastico è stata svolta una lezione con l’esperto botanico David Zonta, che ha illustrato caratteristiche e proprietà delle varie essenze, nonché l’uso possibile in campo alimentare. Nel frattempo, durante il periodo invernale gli alunni e i docenti di sostegno, coordinati dal prof. Gianfranco D'Amico, si sono presi cura delle piante aromatiche. La Barlady Cinzia Ferro, punto di riferimento nazionale nel settore della mixology, è un’altra delle collaborazioni importanti di questo progetto: ha indirizzato la scelta delle essenze sulla base delle odierne esigenze in fatto di mixology. 

Nel mese di aprile sono stati organizzati due pomeriggi durante i quali ragazzi ed educatori dell’associazione AGBD, insieme ad alcuni alunni e docenti dell’Istituto, hanno curato l’invasamento dei fiori sui balconi del secondo piano. Il percorso culminerà con l’inaugurazione ufficiale del 2 luglio,  dalle 17:00 alle 19:00, a cui presenzieranno le autorità e i partner del progetto: il presidente della Fondazione comunitaria del VCO, Maurizio De Paoli, il presidente di Federalberghi VCO, Gian Maria Vincenzi, la presidente di AGBD– Arona, Tineke Everaarts, la Dirigente dell’Ufficio scolastico per l’Ambito territoriale VCO, Giuseppina Motisi, e il consigliere provinciale con delega all’edilizia scolastica del Verbano-Cusio-Ossola, Giandomenico Albertella. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All’istituto Maggia di Stresa il progetto Special Garden: botanica per l’inclusione sui terrazzi

NovaraToday è in caricamento