Lunedì, 14 Giugno 2021
Verbano Cusio Ossola

Tragedia sulla funivia del Mottarone, Gabusi: "Abbiamo chiesto che il Giro d'Italia eviti la salita del Mottarone"

Così l'assessore alla Protezione civile durante la seduta del Consiglio regionale di oggi, in cui è stato osservato un minuto di silenzio. Gabusi ha anche ricostruito la dinamica dell'incidente di domenica 23 maggio, in cui hanno perso la vita 14 persone

L'incidente di domenica 23 maggio

"Abbiamo chiesto, e il ministro Giovannini si è fatto primo attore di questa richiesta, visto che venerdì nell'assurdità di questo momento il Giro d'Italia transiterà in quei territori, di evitare la salita del Mottarone".

Lo ha detto oggi l'assessore ai Trasporti e alla Protezione civile della Regione Piemonte Marco Gabusi durante la seduta del Consiglio regionale, intervenendo sulla tragedia che si è consumata domenica 23 maggio sul Mottarone, in cui hanno perso la vita 14 persone.

"Lo abbiamo chiesto per tanti motivi - ha spiegato Gabusi -. Per rispetto di quello che è successo e per evitare che magari qualcuno possa andare sul posto, ci sembra poco rispettoso visto che non sono neppure state fissate le date dei funerali. Abbiamo inoltre chiesto all'organizzazione di dare un segnale di cordoglio al passaggio da Verbania. Crediamo sia dovuto".

Mottarone, i soccorsi tornano sul luogo della tragedia: operatore tv stronzato da un malore

Durante la seduta del Consiglio regionale, in cui è stato osservato un minuto di silenzio per le vittime del tragico incidente, l'assessore Gabusi ha inoltre ricostruito la dinamnica dell'accaduto.

"Ci sono due sistemi frenanti che devono agire se purtroppo capita che il cavo si spezzi - ha detto Gabusi in Consiglio - cavo che era da poco stato revisionato. Qualcuno ipotizza, che nella nottata i fulmini possano aver lesionato in maniera non visibile all'occhio umano questi cavi. Ma il problema più grosso resta quello dei freni, perchè se il sistema frenante non si aziona la cabina torna indietro, si calcola lo abbia fatto a oltre cento chilometri orari".

Tragedia funivia del Mottarone, il ministro Giovannini a Stresa: "Istituita commissione ministeriale"

"In corrispondenza del pilone non dovrebbe esserci stato nessun urto - ha spiegato l'assessore regionale - ma la pendenza che cambia a quella velocità ha fatto da trampolino e la cabina è saltata per aria a centro chilometri orari, facendo un volo di 54 metri, e poi è ancora rotolata per qualche decina di metri. A questo punto vi lascio immaginare quanto è successo e ciò che si sono trovati davanti i soccorritori. Purtroppo ancora una volta nella tragedia il sistema dei soccorsi e di reazione di tutte le istituzioni ha funzionato bene. E' una consolazione davvero magra, ma che ci porta a ringraziare tutte le persone che sono intervenute e i volontari che, ve lo garantiscono, ricorderanno per sempre ciò che hanno visto". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sulla funivia del Mottarone, Gabusi: "Abbiamo chiesto che il Giro d'Italia eviti la salita del Mottarone"

NovaraToday è in caricamento