rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Verbano Cusio Ossola

Trovato un cadavere alla foce del fiume Toce, potrebbe essere il 50enne scomparso da Omegna

Il corpo, era in stato di decomposizione, ed è stato portato all'ospedale Castelli di Verbania

Nel pomeriggio di domenica, 26 maggio, è stato trovato un corpo senza vita alla foce del fiume Toce, a Verbania.

Sul posto per recuperare il corpo sono intervenuti i militari della guardia costiera di Lesa dopo una segnalazione della propietà del Camping Village Isolino. Un cliente infatti, rientrando alla struttura aveva avvistato in acqua un cadavere, che nell'attesa dell'arrivo della guardia costiera è stato assicurato dal bagnino ad un pattino.

La salma, secondo le prime indiscrezioni, potrebbe essere quella di Walter Fabbiani, il 50enne scomparso da Crusinallo il 9 maggio.

La macchina di Fabbiani era stata trovata il giorno successivo, 10 maggio, vicino al campo sportivo di Ornavasso, a pochi metri dal fiume Toce. Dopo diversi giorni le ricerche dell'uomo, non avendo dato esiti, erano state sospese.

Il corpo è stato portato all'obitorio dell'ospedale Castelli di Verbania a disposizione dell'autorità giudiziaria. La polizia di Verbania sta confrontando le denunce di scomparsa con le carattersitiche della salma per poter attribuire un'identità certa.

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato un cadavere alla foce del fiume Toce, potrebbe essere il 50enne scomparso da Omegna

NovaraToday è in caricamento