Verbano Cusio Ossola

Verbania, vandali distruggono la recinzione della Casa della Resistenza a Fondotoce

Un gruppo di giovani ha rotto la palizzata di notte. In arrivo una telecamera

La recinzione danneggiata (foto Associazione Casa della Resistenza)

Un gruppo di ragazzi, di notte, ha rotto la recinzione della Casa della Resistenza di Fondotoce. 

"Abbiamo provveduto a sporgere denuncia presso le autorità competenti - spiega l'Associazione della Casa della Resistenza -. Non è la prima volta che accade, e sempre nello stesso periodo estivo. Ripristineremo, come abbiamo sempre fatto in passato. Chiediamo ai cittadini un aiuto nel denunciare l’attività dei vandali qualora avessero l’opportunità di coglierli sul fatto. Il patrimonio della Casa é di tutti, i valori della Resistenza sono la base della nostra storia. Questi valori sono rappresentati dai monumenti alla Resistenza che, come il Parco della Memoria e della Pace, furono costruiti dalle comunità democratiche nate dalla Lotta di Liberazione".

Per evitare danneggiamenti futuri il Comune ha annunciato l'arrivo delle telecamere. "Già questa mattina - spiega il Comune - grazie a una generosa donazione della società Ondarete, fornitrice di telecamere per il Comune, si sta provvedendo a posare una telecamera e un sistema di sorveglianza affinché il sacrario di Fondotoce e l'area circostante non siano più oggetto di atti vandalici e di una maleducazione e inciviltà che rappresentano un problema. Un intervento perché il patrimonio culturale e storico dei valori rappresentati della Casa della Resistenza è di tutti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verbania, vandali distruggono la recinzione della Casa della Resistenza a Fondotoce

NovaraToday è in caricamento