Giovedì, 18 Luglio 2024
Verbano Cusio Ossola

Utilizzava crediti Iva inesistenti: sequestro da 190mila euro nel verbano

Indagine della guardia di finanza sull’attività di un noto professionista

La guardia di finanza di Verbania ha sottoposto a sequestro preventivo 190mila euro in beni e liquidità ad un noto professionista che utilizzava sistematicamente crediti Iva risultati inesistenti.

Il sequestro arriva dopo una minuziosa attività di indagine dei finanzieri del comando provinciale di Verbania, che a seguito dei riscontri contabili ha rilevato incongruenze nei versamenti delle imposte dovute dal professionista. Nel tempo aveva utilizzato crediti Iva relativi ad annualità remote ed inesistenti o gonfiate ad arte mediante dichiarazioni di investimento sovrastimate. Tra i crediti anche 40mila euro finanziati con il piano nazionale di ripresa e resilienza relativi a investimenti in beni strumentali nuovi in realtà utilizzati per scopi diversi da quelli della sua attività lavorativa.

Il decreto di sequestro preventivo di beni per 190mila euro è stato emesso dal Gip del tribunale di Verbania su richiesta delle procura della Repubblica per l’indebita compensazione di crediti inesistenti per gli anni d’imposta dal 2019 al 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Utilizzava crediti Iva inesistenti: sequestro da 190mila euro nel verbano
NovaraToday è in caricamento