menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Coronavirus, a Verbania riaprono i parchi: obbligatorie le mascherine

Dal 21 maggio riaperti anche i due giardini degli asili nido comunali per i bambini da 0 a 6 anni

Con l'avvio della nuova "Fase 2" dell'emergenza sanitaria legata al coronavirus, a Verbania hanno riaperto i parchi cittadini.

Le aree verdi della città tornano a disposizione dei verbanesi, ma dal Comune ricordano che restano vietati gli assembramenti e che all'interno dei parchi è obbligatorio l'uso delle mascherine, oltre al distanziamento fisico tra le persone di almeno un metro. All'interno delle aree verci è inoltre vietato praticare giochi che non garantiscano il distanziamento sociale e per i minori di 14 è obbligatorio l'accompagnamento di un adulto.

Oltre ai parchi cittadini, dal 21 maggio riaprono anche i due giardini degli asili nido di Verbania, in via Caravaggi 11 a Pallanza e in via all'Asilo 5 a Renco. I giardini, precisano dal Comune, saranno aperti solo per i bambini fino ai 6 anni accompagnati da almeno un adulto, con una supervisione del personale degli asili nido e i volontari di alcune associazioni. L’orario previsto è dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 dal lunedì al venerdì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Piemonte si potrà fare visita ai pazienti ricoverati in ospedale

Verbano Cusio Ossola

Baveno, chiusa la scuola materna per covid: bambini in quarantena

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento