Lunedì, 18 Ottobre 2021

VIDEO | Sfondavano le vetrine per rubare cellulari: ecco come agiva la banda

Sfondavano le vetrine dei negozi di cellulari e portavano via migliaia di euro in smartphone e attrezzatura fotografica.

La polizia di Verbania li ha individuati dopo due anni di indagini: si tratta di un gruppo di giovani di origine rumena che vivono a Milano, già noti alle forze dell'ordine. Gli agenti hanno eseguito cinque misure cautelari in carcere, mentre per una sesta persona è stato emesso l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Le indagini della Squadra mobile di Verbania sono partite nell'aprile del 2019, in seguito ad alcuni furti avvenuti a Omegna ai danni di negozi che vendevano telefonini e materiale fotografico. Questi episodi vedevano un nutrito gruppo di giovani che, con violenza, sfondavano con mazze ferrate e palanchini i vetri delle porte di accesso agli esercizi commerciali e si introducevano all’interno delle aree di vendita, razziando in pochi minuti tutto ciò che era esposto o custodito, incuranti dell’azionamento dei sistemi di allarme.

Copyright 2021 Citynews

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Sfondavano le vetrine per rubare cellulari: ecco come agiva la banda

NovaraToday è in caricamento