Verbano Cusio OssolaToday

Valle Intrasca, le vipere abitano nel cantiere: "trasloco" per i serpenti

Sono state catturate e rilasciate in una zona sicura

Una delle vipere

Una curiosa storia arriva dalla Valle Intrasca, precisamente dall'alpeggio di Corte Bavarone nel comune di Aurano.

Alcune vipere abitavano in un rudere che è diventato oggetto, insieme a molti altri, di un progetto di riqualificazione voluto dal Comune di Aurano e dal Parco Naziona Val Grande. Si tratta un progetto che prevede diverse azioni di valorizzazione nel settore zootecnico, caseario, energetico e ricettivo della zona dell'alta Valle Intrasca, come la ricostruzione di alcuni ruderi.

Tre esemplari di Vipera aspis, di un meraviglioso color mattone, tutte femmine di cui due gravide e prossime al “parto” (le vipere sono ovovivipare), avevano preso casa proprio nel un punto dove sta sorgendo un cantiere. Bloccati i lavori, è intervenuto l'erpetologo Lorenzo Laddaga, che ha catturato i rettili e li ha liberati in un luogo sicuro e adatto a loro, lontano da percorsi frequentati dagli escursionisti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, Cirio: "Per l'1 o il 3 dicembre il Piemonte sarà in zona arancione"

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Ahmadreza Djalali, si avvicina la pena di morte per il ricercatore novarese detenuto in Iran

  • Motocross tra le risaie del Torrion Quartara: 2400 euro di multe per 3 motociclisti

Torna su
NovaraToday è in caricamento