rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Verbano Cusio Ossola

Vogogna, minaccia e costringe un coetaneo a comprargli un Iphone: arrestato per estorsione

A finire in manette un 22enne, fermato dai carabinieri di Premosello-Chiovenda dopo un'indagine avviata lo scorso maggio

Minaccia un coetaneo e lo costringe a comprargli un Iphone da 1.300 euro. Fermato dai carabinieri dopo alcuni mesi di indagini, è stato arrestato per estorsione.

E' successo nella mattinata di oggi, sabato 6 agosto, a Vogogna, dove i militari della stazione di Premosello-Chiovenda hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip del Tribunale di Verbania, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un giovane di 22 anni di origine marocchina, già noto alle forze dell'ordine, per il reato di estorsione.

Le indagini che hanno portato all'arresto del 22enne sono state avviate lo scorso maggio e hanno permesso ai carabinieri di ricostruire tutti gli episodi di minacce e maltrattamenti messi in atto nei confronti di un coetaneo del posto, costretto dal 22enne a comprargli un Iphone del valore di 1.300 euro.

Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma, gli episodi di estorsione e minaccia sono andati avanti per più di un anno, fino a quando la vittima ha trovato il coraggio di denunciare quanto accaduto, consentendo ai carabinieri di avviare i dovuti accertamenti che hanno poi portato all'arresto del 22enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vogogna, minaccia e costringe un coetaneo a comprargli un Iphone: arrestato per estorsione

NovaraToday è in caricamento