Corso Risorgimento, momenti di paura: monossido di carbonio da una caldaia

É successo venerdì nel tardo pomeriggio. Sul posto i vigili del fuoco, che hanno effettuato tutti i controlli per permettere il rientro degli abitanti nel palazzo

L'arrivo dei vigili del fuoco sul posto

La prima accensione dei riscaldamenti dell'autunno ha provocato parecchi problemi agli abitanti di un condominio in corso Risorgimento 68.

Poco dopo la messa in funzione della caldaia, infatti, sono stati gli inquilini stessi ad allertare i vigili del fuoco per uno strano odore. I pompieri, giunti sul posto con due camionette, hanno verificato che dalla caldaia c'era dispersione di monossido di carbonio.

L'impianto di riscaldamento è stato spento, in attesa che oggi tecnici e vigili del fuoco compiano ulteriori rilievi. 

Potrebbe interessarti

  • Ospedale Maggiore, ostetricia e ginecologia al vertice della classifica regionale

  • Borgomanero, Mauro Porta nuovo primario di Ortopedia e Traumatologia

  • Come pulire ed igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Gli alimenti che NON devono essere conservati in frigo

I più letti della settimana

  • Piscine a Novara: tutte le tariffe e gli orari dell'estate 2019

  • Verbania: la avvisano della morte del padre, si sente male e muore anche lei

  • Incidente mortale a Trecate: perde il controllo della moto e finisce in una risaia

  • Ritrovato a Galliate il geometra scomparso da lunedì: sta bene

  • Incidente in autostrada, schianto fra tre auto: sette feriti, in coma una bambina di 5 anni

  • Borgomanero, azienda evade oltre un milione di euro: scoperti anche 15 lavoratori in nero

Torna su
NovaraToday è in caricamento