Aule fredde nelle scuole novaresi: tecnici della Provincia al lavoro di notte

Aperta una contestazione con la ditta appaltatrice del servizio

Sono state tante le lamentele degli studenti delle scuole superiori noivaresi per i disservizi negli impianti di riscaldamento, in particolare lunedì 2 dicembre, quando molte classi erano al freddo.

Il servizio edilizia della Provincia di Novara "ha formalizzato – come spiega il consigliere delegato all’Edilizia scolastica Andrea Crivelli - la contestazione di un’ulteriore segnalazione alla ditta appaltatrice del servizio “Olicar gestione”: è stato intimato l'immediato intervento insieme con l'esecuzione di alcune manutenzioni necessarie al ripristino della corretta funzionalità degli impianti. Inoltre è stato riscontrato da parte dei nostri tecnici che non era attiva la funzione del servizio di telecontrollo, fondamentale per permettere un pronto intervento. Per questo abbiamo richiesto formalmente alla ditta di intervenire d'urgenza entro la giornata di domani, giovedì 5 dicembre: in caso contrario, il servizio edilizia provvederà d'ufficio all’intervento richiesto e addebiterà i costi sostenuti dall’Ente".

"Dopo aver riscontrato che alcuni problemi si verificano più frequentemente nella giornata di lunedì, sempre con l’obiettivo di minimizzare ogni possibile disservizio e garantire agli alunni delle nostre scuole una serena attività didattica, nella giornata di lunedì 9 dicembre il personale della Provincia entrerà in servizio in orario notturno e concorderà con alcuni Istituti scelti a campione un accesso preventivo agli edifici in modo da verificare la corretta accensione degli impianti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
NovaraToday è in caricamento