Coronavirus, scende l'inquinamento: livelli di PM10 bassi a Novara

Poche auto in circolazione, smog quasi azzerato

Poche persone per strada, ancora meno auto in giro.

I decreti del presidente del consiglio che limitano gli spostamenti per contenere il coronavirus hanno avuto immediatamente un effetto positivo: la riduzione del PM10 nell'aria di Novara. La chiusura dei negozi, l'invito allo smartworking e a proporre ai dipendenti ferie e congedi, hanno fatto sì che sempre meno novaresi si spostassero per lavoro e shopping, così da ridurre il traffico e, quindi, l'inquinamento.

Coronavirus, sono oltre mille i casi in Piemonte: tre decessi a Novara

Secondo i dati di Arpa infatti negli ultimi giorni lo smog in città è praticamente ridotto a zero. 

2020-03-15 10_55_22-Report giornaliero sul PM10 a supporto del protocollo operativo antismog — Arpa-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si è passati da 29 μg/m³ del 5 marzo, comunque al di sotto del limite posto a 50 μg/m³, addirittura a misurazioni inferiore ai 20 μg/m³, segno che i livelli di smog in città sono davvero molto bassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus: a Novara è morto il prof. Eugenio Inglese, storico medico del Maggiore

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

Torna su
NovaraToday è in caricamento