Verbano Cusio OssolaToday

Val Vigezzo, non ce l'ha fatta la donna soffocata da un boccone al pranzo di Ferragosto

La milanese era stata ricoverata in condizioni critiche

Era a pranzo con amici per Ferragosto, ma un boccone l'ha soffocata.

Non ce l'ha fatta la 73enne milanese che il 15 di agosto è rimasta soffocata mentre mangiava in un ristorante di Craveggia. La donna, che si trovava in villeggiatura in Val Vigezzo,  si è strozzata con un boccone di cibo. A prestarle immediatamente soccorso un infermiere che stava pranzando nello stesso locale: le condizioni della donna però sono apparse da subito critiche, tanto che il 118 l'ha immediatamente elitrasportata all'ospedale di Domodossola, dove è stata ricoverata in rianimazione in gravi condizioni. 

La donna, a causa della prolungata carenza di ossigeno al cervello, è entrata in coma. I medici non hanno potuto più fare nulla per lei e domenica 20 la famiglia ha deciso per l'espianto degli organi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • Come eliminare il calcare dal box doccia, sanitari, rubinetti e wc

  • Inquinamento a Novara: scatta il blocco del traffico, stop ai diesel Euro 4

  • I 5 migliori ristoranti sul Lago d'Orta

Torna su
NovaraToday è in caricamento