Lunedì, 17 Maggio 2021
Cura della persona

Manicure semipermanente senza lampada Uv

Ecco come realizzarla

Foto di repertorio

Con i centri estetici chiusi a causa della pandemia, avere sempre unghie curate è diventato difficile. Certe volte, però, anche il budget o il poco tempo a disposizione ci impediscono di occuparcene, finendo per rinunciare.

Ecco una piccola guida per realizzare una manicure semipermanente in casa senza l'uso della lampada Uv, in modo semplice e veloce, a basso costo ma dalla massima resa. 

Procedete eliminando il vecchio smalto utilizzando un dischetto di cotone imbevuto di solvente per unghie o ricorrendo ai fogli di alluminio. Poi, sciacquate le mani e lasciatele a bagno in una bacinella per qualche minuto, in modo da ammorbidire unghie e cuticole. Dopodichè, massaggiate la cuticole con un olio nutriente e spingetele delicatamente indietro con l'aiuto di uno spingi cuticole o di bastoncini in legno d'arancio. 

A questo punto, accorciate le unghie utilizzando una lima, tenendola parallela all'unghia e mai inclinata e muovendola sempre verso il basso, e mai avanti e indietro. Qualora la superficie dell'unghia risultasse grassa o non perfettamente livellata, passarvi sopra un buffer prima di applicare lo smalto. 

Applicate, per prima cosa, uno strato leggero di base trasparente, questa vi servirà sia per proteggere l'unghia che per aumentare la tenuta della manicure. Dopodichè procedete con lo smalto del colore che preferite. Attenzione, non dovete applicare uno smalto semipermanente, per cui sarebbe necessario utilizzare la lampada a Uv, ma un comune smalto su cui stenderete uno strato finale di topcoat ad effetto semipermanente. Si tratta di un prodotto innovativo, in grado di donare lucentezza alle unghie creando il tanto desiderato effetto gel. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manicure semipermanente senza lampada Uv

NovaraToday è in caricamento