Novara, nuova sede per il centro prelievi dell'ospedale Maggiore

La riorganizzazione già prevista da mesi

Giovedì 19 marzo 2020 il Centro prelievi unificato dell’Azienda ospedaliero-universitaria “Maggiore della Carità” di Novara sarà trasferito presso la sede distaccata di viale Piazza D'Armi  1 (ex San Giuliano) a Novara, a conclusione di un processo di riorganizzazione durato mesi.

Per poter effettuare il trasloco il Centro prelievi rimarrà chiuso mercoledì 18 marzo 2020. In questa giornata gli utenti potranno rivolgersi al Centro Prelievi dell'ASL Novara e, per l'Azienda ospedaliero universitaria, al Centro prelievi della sede di Galliate.

Il Centro prelievi, che afferisce alla struttura complessa a direzione universitaria “Biochimica Clinica”, diretta dal professor Umberto Dianzani, è organizzato per soddisfare le esigenze del cittadino che vuole accedere ai servizi dei laboratori analisi dell’AOU, sia nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale sia come utente privato. Dal 1999 è localizzato al piano seminterrato del padiglione G della sede centrale dell’Azienda . In considerazione della qualità del servizio e dell’ampia offerta di esami di laboratorio, questa sede è risultata essere ormai insufficiente alle necessità di un’utenza sempre più numerosa, come testimoniano i numeri dell'ultimo anno durante il quale gli accessi sono passati dai 49.265 del 2018 ai 56.638 del 2019, con un incremento del 14.96%.

La Direzione generale dell’AOU ha quindi deciso di allestire un nuovo Centro Prelievi dotato di maggiori spazi con locali più confortevoli e di nuovi strumenti informatici di ultima generazione  in grado di migliorare i flussi di lavoro e di abbreviare  i tempi di attesa.

Nella nuova sede del Centro Prelievi, di cui è responsabile la dottoressa Vesselina Kroumova, localizzata al piano terra della sede distaccata San Giuliano in viale Piazza d'Armi1 a Novara, sarà attivo un  sistema dedicato alla gestione delle code nell’area prelievi che consentirà di ottimizzare i tempi di attesa, bilanciando i carichi di lavoro dei box prelievi e tutelando le utenze fragili (es. disabili, donne in gravidanza) attraverso un sistema di “chiamate intelligenti”.

I pazienti potranno accedere ad un totem multifunzione, dotato di un display di ampie dimensioni, dal quale sarà possibile scegliere il servizio di proprio interesse e stampare il ticket per l’accettazione amministrativa.  La chiamata sarà effettuata dagli operatori del desk (5 postazioni) e sarà veicolata attraverso i monitor predisposti nell’ampia area di attesa. Al termine dell’accettazione, i pazienti saranno messi in attesa per la chiamata ai 4 box prelievi; il personale sanitario potrà quindi attivare la chiamata direttamente dai box prelievi attraverso dispositivi touch-screen dedicati. 

E’ inoltre previsto un servizio Zerocoda® che consentirà  agli utenti  di prenotare l’accesso diretto ad uno sportello amministrativo per un determinato servizio. Utilizzando il sito web dedicato oppure l’applicazione per smartphone, l’utente potrà scegliere la sede, il giorno e l’ora per l’accesso, ricevendo un ticket (alfanumerico), confermato via mail ed SMS, che identificherà la prenotazione stessa e che verrà utilizzato dagli operatori di sportello per chiamare il paziente.

Accedendo alla propria pagina personale, previa autenticazione con user name e password, l’utente avrà anche la facoltà di gestire, modificare o cancellare le proprie prenotazioni in qualsiasi momento. L’utente che prenoterà l’accesso diretto agli sportelli per effettuare, per esempio, un prelievo di sangue, acquisirà priorità assoluta sugli altri pazienti in attesa ed sarà chiamato agli sportelli esattamente nel momento scelto in fase di prenotazione, indipendentemente dal numero di persone in coda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, dal 3 giugno niente più mascherina obbligatoria all'aperto in Piemonte

  • Coronavirus: in Piemonte mascherine obbligatorie anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

  • Le spiagge più belle del Lago D'orta

  • Tragedia a Romagnano Sesia, 22enne annegato nel Sesia

  • Domodossola: addio alla pianista Alice Severi, ex bambina prodigio della musica

  • Novara, c'è la data ufficiale di apertura del supermercato Aldi in corso della Vittoria

Torna su
NovaraToday è in caricamento