I farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

I farmaci equivalenti e/o generici sono quei medicinali "capaci cioè di determinare nell'individuo una concentrazione e un comportamento del principio attivo del tutto simile a quello del prodotto originale il cui brevetto è scaduto"

Che cosa sono i farmaci equivalenti?

I farmaci si definiscono generici o equivalenti quando, rispetto alla specialità medicinale o “farmaco di marca”, presentano stesso principio attivo, stessa forma farmaceutica, stesso dosaggio e stessa via di somministrazione. I farmaci equivalenti sono farmaci a tutti gli effetti e possono essere messi in commercio quando la specialità medicinale di marca non è più coperta da brevetto. Il farmaco equivalente può avere il nome del principio attivo seguito da quello del produttore oppure un nome di fantasia.

Qual è allora la differenza tra farmaco di marca e farmaco equivalente?

Dal punto di vista farmacologico, non esiste alcuna differenza tra un farmaco di marca e un farmaco equivalente. All’atto della registrazione il Ministero della Salute garantisce la pari efficacia del farmaco equivalente con quello di marca (bioequivalenza).

Dal punto di vista economico esiste invece una differenza di prezzo che può essere sostanziale: il farmaco equivalente è più economico del farmaco di marca, deve costare all’atto della registrazione almeno il 20% in meno.

Spesso, per non perdere quote di mercato, i produttori tendono ad allineare il prezzo del farmaco di marca con quello del medicinale equivalente. In poco tempo, per effetto della concorrenza il prezzo di un noto antinfiammatorio di marca si è ridotto del 50% quando, scaduto il brevetto, altre ditte hanno prodotto lo stesso medicinale a un prezzo inferiore.

Attualmente, a chi spetta la scelta tra equivalente e farmaco di marca?

La scelta coinvolge medico, farmacista e paziente. L’informazione fornita dal farmacista sulla esistenza del farmaco equivalente - sia nel caso il farmaco sia fornito dal SSN, sia se si tratta di un medicinale a pagamento - permette al cittadino di scegliere la cura più economica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

  • Coronavirus, nuovo decreto: niente spostamenti tra regioni, il Piemonte verso l'area arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento