Ricordando l'ebreo novarese Giacomo Diena

Questo giovedì 28 gennaio alle ore 18, all’interno dei giovedì dedicati agli Sconfinamenti tra storia e letteratura si parlerà di Memoria con Anna Cardano che presenta Storie di persecuzioni, indifferenze e solidarietà a partire da una lettera dal carcere del novarese Giacomo Diena del 1943, di cui si farà un’analisi e dai libri di Rosetta Loy, La parola ebreo (Einaudi) e di Anna Bravo, La conta dei salvati (Laterza).

Su Giacomo Diena è importante soffermarsi particolarmente in quanto novarese vittima di arresto e di morte perché ebreo. Per ricordarlo al meglio si riportano le parole della professoressa Cardano che in una lettera aperta ricorda proprio Giacomo Diena: «Uno dei rischi possibili quando si affronta lo studio di grandi fatti storici, e nel caso della Shoah di uno degli eventi chiave del Novecento, è quello di perdersi tra i numeri. Per questo è importante vedere tra i numeri i volti e le storie di vita delle vittime, e insieme a loro far riemergere dal tempo i carnefici, i complici indifferenti, ma anche chi fu solidale e vicino ai perseguitati. Così la giornata della memoria delle vittime della deportazione può riportarci al senso delle nostre responsabilità di cittadini di oggi. Queste sono le ragioni per cui credo che sia importante a Novara onorare la memoria di Giacomo Diena, arrestato nel settembre 1943 perché ebreo, al quale non valsero antiche “glorie”(era invalido della prima guerra mondiale), né presenti incarichi (era funzionario della Banca popolare di Novara). Lo si può fare in tanti modi, oltre che con studi e cerimonie legate alla Giornata della Memoria, anche attraverso segni materiali (per esempio targa alla BPN, pietra d’inciampo), anche considerato che oggi, attraverso il contatto con una famiglia che gli era amica, è stato possibile recuperare una sua fotografia e una sua lettera dal carcere di Torino dove era stato rinchiuso col vecchio zio, anch’egli ebreo novarese, dopo l’arresto, e col quale condivise la tragica fine. Scrisse dal carcere che “tanti che gli erano amici, ora facevano finta di non conoscerlo”. Ridiamogli dunque un volto, la sua storia, e un segno tangibile nella nostra città».

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Val Formazza: "riapre" la Cascata del Toce, gli orari in cui ammirarla in tutta la sua portata

    • Gratis
    • dal 6 June al 27 September 2020
    • Val Formazza - Cascata del Toce
  • "R'Estate a Borgomanero": tutti gli eventi dal 16 luglio al 6 agosto per rivivere la città

    • dal 16 July al 6 August 2020
  • Torna l'Estate novarese: musica, teatro, street food e tanto altro dal 2 luglio al 10 settembre

    • dal 2 July al 10 September 2020
  • Torna Musica in quota: 9 appuntamenti dal 28 giugno al 6 settembre

    • Gratis
    • dal 28 June al 6 September 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    NovaraToday è in caricamento