← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Novara, chiusura acqua nel condominio di corso Milano 1/A

Corso Milano, 1 · Sant'Agabio

La settimana scorsa personale dell'acquedotto si è presentato sotto casa e ha chiuso l'acqua, a loro dire hanno trovato un impianto abusivo. Circa 10 apparatamenti sono stati lasciati senza acqua, alcune famiglie hanno bambini piccoli. Sono scesa a sentire quello che hanno da dire, e hanno detto che erano venuti ad abbassare la pressione dell'acqua visto che l'amministratrice stava cercando di fare chairezza con loro sulle fatture, visto che aveva visto che il contatore non si muoveva e lei non capiva le fatture. Invece di venire incontro e aiutare a risolvere, senza preavviso hanno chiuso l'acqua e pretendono 600 euro da ognuno per riaprire l'acqua o di presentare una fattura se non si vuole pagare. Ecco cosa gli ho scritto: "Non riesco a capire la situazione che si è presentata. L'acqua è sempre stata condominiale, e io sono in questa casa da febbraio 2020. Quindi nè io nè il proprietario di casa possiamo fornire una fattura, casomai l'amministratore dovrebbe avere la fattura. Perchè gliela devo fornire io? Aggiungo che l'acqua è stata chiusa a me senza che io sapessi niente di un impianto abusivo, visto che probabilmente sarà stato fatto parecchi anni fa. Non sono stata avvisata della situazione con il tempo necessario per me per contattare il padrone di casa o l'amministratrice per vedere come muoversi per metter il tutto in regola e capire chi avesse fatto che cosa. Mi è stato detto dai vicini che un biglietto era stato messo nella loro cassetta delle letter dicendo che il giorno seguente si sarebbe abbassata la pressione. Invece l'acqua è stata chiusa. Aggiungo che è un comportamente irresponsabile, visto che siamo in un periodo di pandemia dove l'acqua è fondamentale. In aggiunta alle problematiche di dover far intervenire il proprietario che non vive in Piemonte con i correnti divieti di viaggiare tra regioni. Capisco che si è trattato di una situazione di truffa nei vostri confronti, ma mi sembra che non state andando a cercare le persone che hanno effettivamente effettuato l'illecito. Io dovrei pagare 600 euro perchè qualcuno ha fatto un impianto abusivo, prima che addirittura io arrivassi. Non spendo 600 euro neache per luce e gas in tutto questo periodo. Visto che il padrone di casa ha pagato circa 250 al condominio da quando sono qui, vorrei capire cosa è andato per l'acqua e cosa per le altre spese, e pagara il restante, se c'e. Visto che saranno magari 30 euro di acqua ogni due mesi. Fare altrimenti è un abuso perchè si sta pretendendo che chi non ha fatto l'impianto abusivo paghi i danni per chi l'ha fatto. Addirittura l'amministratrice dice che vi aveva contattato per risolvere la questione dell'acqua visto che il contatore non si muoveva, quindi cercando un dialogo e un modo per risolvere, e voi per tutta risposta avete chiuso l'acqua, invece di vedere che c'è un interesse di trovare cosa c'è che non va. Questa situazione crea molti disagi, in tempo di pandemia e d'inverno visto che il riscaldamento non si può usare. Come ho già spiegato a un impiegato che è venuto qui per chiudere l'acqua, va bene che si è trovata una situazione, bene che siamo stati informati, ma l'acqua in questo periodo non si sarebbe dovuta togliare. Si sarebbe potuto dare un termine per sistemare. Comunque se l'acqua non dovesse essere riaperta urgentemente, mentre si rolvono le qustioni legali, mi vedo costretta a fare una denuncia. La Questura poi vedrà chi ha fatto il danno e come mai e chi deve pagare le sanzioni per l'impianto abusivo".

E' una situazione che non esiste. Sono venuti addirittra con la polizia. Ma allora il coronavirus c'è o non c'è?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
NovaraToday è in caricamento