← Tutte le segnalazioni

Eventi

Eicma 2015: record e ripresa di settore

 Anche Novara in prima fila per numero di presenze al salone dedicato alle moto in questa edizione da record. Tante le partenze dalla nostra città, i pernottamenti degli addetti al settore hanno toccato anche le strutture alberghiere novaresi, a conferma di un’edizione definita "da record", con i suoi 1400 espositori.

Alla conferenza stampa di inaugurazione della 73esima edizione (101 ani  di storia) gli interventi del mondo politico ed economico nazionale si sono alternati nella soddisfazione per una ripresa seppur minima di un settore che sta rappresentando un’importante fetta di economia nel mondo delle due ruote. Il Ministro per lo Sviluppo Economico Federica Guidi parla di "ingegno, maestria  e passione, l’Italia è il primo mercato ed il primo produttore europeo, siamo terzi al Mondo dopo Cina e Giappone".

Un comparto vivace, complesso e capace di garantire una filiera di sviluppo già proiettata sino al 2019. Importanti il ruolo sociale dell’imprenditore e dell’impresa in un contesto di innovazione tecnologica che aiuti a far ripartire il paese. Legge di stabilità e la novità del superammortamento (superiore del 40% sul valore di acquisto e campo di applicazione ampliato per beni strumentali alle quattro e due ruote) gli strumenti messi in campo dal Governo per il settore. Giorgio Squinzi Presidente di Confidustria vede il nostro Paese "leader  europeo con oltre 12300 addetti nella produzione di motocicli, primo Paese esportatore seguiti da Germania ed Austria".

Roberto Maroni Presidente della Regione Lombardia "possiamo attrarre investimenti e tenere le nostre imprese e l’occupazione qua. La Cina investe qui e lascia il nostro management italiano, è il caso della ex Husquarna di Varese". Antonello Montante Presidente di Eicma "Eicma è il più grande showroom delle due ruote senza eguali al Mondo".  Non poteva mancare il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia che ha parlato di mobilità sostenibile "per migliorare lo sviluppo economico e sociale".

Ma veniamo alle novità del Salone: il primo impatto che ha accolto noi giornalisti è stata la grande presentazione di BMW, precisissimi cultori dell’industria teutonica che hanno monopolizzato l’attenzione con la conferenza stampa di presentazione della nuova Scramble RNineT definita una "customer solution". MV Agusta ha presentato una rinnovata Brutale 800. Peccato la conferenza stampa "silenziosa" che ha lasciato noi addetti ai lavori non poco perplessi. Ha rimediato con ottima accoglienza Paolo Bianchi, Amministratore di CRC Centro Ricerche Castiglioni, che ci ha raccontato di "un anno proficuo sotto il profilo industriale e sportivo, oggi ad Eicma con la nostra new entry aggiungiamo un’altra moto, ampliando la gamma e contemporaneamente già guardiamo ai progetti in cantiere con tanta voglia di fare".  Altra novità la Dragster RRLH44 nata dalla collaborazione con Lewis Hamilton pilota di F1 che si è attivamente occupato della definizione degli oltre cinquanta dettagli di differenza dalla LH44 di serie. Presente anche la F3 AMG concept bike in partnership con AMG ispirata da Mercedes AMG GT. SUZUKI presenta GSX-R1000 in versione rinnovata più veloce, leggera e con impianto full Led anteriore e posteriore di illuminazione, carenata compatta. HONDA ha monopolizzato l’attenzione con la novità più attesa di questo Salone: la nuova Africa Twin CRF1000L . Questa moto definita "la regina della Parigi-Dakar" con bicilindrico parallelo nuovo da 1000 cc e 95 CV con sospensioni pluriregolabili su telaio di acciaio è disponibile con cambio a doppia frizione DCT e tre versioni: Standard, ABS e DCT –ABS. Preludio ad un nuovo modello urbano di City Adventur Concept. YAMAHA presenta  XSR900 e 700 base moderna con aspetto vecchio stile. Novità di gusto la Naked MT-10 un quattro cilindri 1000. Particolare il prototipo MWT-9 moto a tre ruote già visto al Salone di Tokio accanto ad un robot centauro di hollywoodiana memoria. GRUPPO PIAGGIO, con Moto Guzzi ed Aprilia davvero un bel vedere. Per Guzzi un V9 Roamer custom bella e ricamata da dettagli preziosi. Il V9 Bobber total black e grandi pneumatici. APRILIA RR e RF con grafiche tutte  nuove. Sulla RF edizione numerata un v4-mp di serie ed anche la telemetria, cerchi e sospensioni più di classe. La versione RR sportiva già definitiva. Aprilia campione SBK con ben sette titoli  mondiali presenta RSV4 con oltre 200 cv potenza, peso inferiore, efficacia di pista e multitecnologie controlli elettronici APRC e RACE ABS. KAWASAKI sc-02 Naked "Soul Charger" (inferiore cilindrata da Ninja H2) che vuole ampliare tecnologie di sovralimentazione ad ulteriori settori, possibili sviluppi del Supercharger sviluppato dalla casa. Per la ZZR 1400my16 Performance Sport con Akrapovic di serie, frenante Brembo in pinza monoblocco M50, dischi da 310mm. E la  nuovissima Ninja ZX-10R2016 fresca fresca dalla presentazione di Barcellona, nera opaca e bianca uguale a quella provata dal Kawasaki Racing Team sui test invernali, in Winter Edition.


Maria Rosa Marsilio

Fotografie Adriano Montuschi
 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
NovaraToday è in caricamento