Borgomanero: in consiglio si discute ancora sul parcheggio Esselunga

La minoranza ribadisce la contrarietà del parcheggio a pagamento avanzando dubbi sulla legittimità della delibera

Consiglio comunale Borgomanero

Nell'ultimo consiglio comunale borgomanerese la lista civica di centrosinistra Pro Borgo, che siede tra le fila della minoranza a Palazzo Tornielli, ha portato nuovamente alla ribalta la problematica della sbarra nel parcheggio del supermercato Esselunga di viale Kennedy. L'iniziativa è stata appoggiata anche dal consigliere Andrea Fornara del Movimento 5 Stelle.

"Per tutto il mese di dicembre il parcheggio è stato gratis e non ci sono stati problemi  nonostante fosse un mese di massima capienza, questo avvalora la tesi di tornare alle origini - ha spiegato Piergiorgio Fornara - inoltre la tariffa di 2,5 euro all'ora è superiore a quella di tutti gli altri parcheggi della Città". "Ho letto con attenzione l'ordine del giorno, ma non lo condivido. Questa delibera, nata dalla precedente amministrazione di cui facevo parte anche io, è stata condivisa da due segretari comunali e dall'architetto Manuelli e sono sicuro che questa è stata fatta secondo la legge - il sindaco Sergio Bossi in risposta - la sbarra a dicembre non è stata messa solo per problemi di viabilità in rotatoria. Inoltre la sosta gratuita dovrebbe aumentare da 1,5 a 2 ore".  "La risposta non mi soddisfa - ha risposto Fornara - ci rivolgeremo a un ente superiore per chiedere se questa delibera sia giusta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borgolavezzaro, 49enne trovato morto in casa: ipotesi suicidio

  • Incidente sul lavoro a Novara, operaio cade dal ponteggio: morto sul colpo

  • Bellinzago, trovata morta in casa da oltre dieci giorni: 20 cani senza cibo e cure

  • Cosa fare in città: gli appuntamenti del fine settimana del 7 e 8 dicembre

  • Villadossola, cade in un canale in bicicletta e muore

  • Marano Ticino, aggrediti da un cane in strada: il padrone scappa senza prestare aiuto

Torna su
NovaraToday è in caricamento