A Borgomanero il ministro Bonisoli

Il ministro dei beni culturali ha incontrato i cittadini e parlato di ciò che è la cultura oggigiorno

Fornara-Bonisoli-Bossi a villa Marazza

Incontro informale del ministro dei beni culturali Alberto Bonisoli a Villa Marazza.

Ad accoglierlo il presidente della Fondazione Giovanni Tinivella che insieme all'Assessore alla cultura Francesco Valsesia gli ha mostrato alcune collezioni di libri antichi e la carta di Castelletto, paese d'adozione del ministro.

"La cultura è poliedrica, ciascuno si deve scegliere il pezzo che preferisce, anche il circo o i cinepanettoni sonoconsiderati cultura dei nostri tempi - ha sottolineato Bonisoli - il valore della cultura deve essere parametrato in base all'importanza che ha per la gente. Bisogna dare importanza anche al piccolo (le piccole realtà) anche se queste non vendono bene si media. Siamo un Governo di persone normali, io fino a qualche anno fa non avevo mai fatto politica - cambia argomento il ministro - che rimane fedele a ciò che si è impeganto a fare, sia noi del Movimento 5 stelle che la Lega, il nostro è un Governo di coalizione. In Italia ci sono circa 5 mila musei - conclude - ma solo 500 sono dello Stato e vi anticipo che dal prossimo anno aumenteranno le giorante gratuite".

"E' un onore averlo tra noi - ha detto il sindaco Sergio Bossi - tanti ministri si fermano nei capoluoghi".

La serata si è cnclusa con alcune domande poste dal numeroso pubblico presentenel salone d'onore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lutto nel mondo della cultura: addio a Dorino Tuniz

  • Attualità

    Oleggese pronto per un'altra avventura: girare il Marocco in bicicletta

  • Cronaca

    Trecate, muore mentre è al parco colpito da un malore

  • Cronaca

    Schianto alla rotonda di San Pietro Mosezzo: lunedì il funerale della mamma di 56 anni

I più letti della settimana

  • Novara: 18enne si toglie la vita in camera sua

  • Schianto alla rotonda di San Pietro: auto si incendia, morta in ospedale Maria Grazia Masiero

  • Galliate: "Siamo sotto schock, la scuola non c'entra": parla la famiglia del ragazzo che si è tolto la vita

  • Cannavacciuolo, la pasticceria novarese si sposta fuori città

  • Cerano, il parroco si innamora di una donna e lascia il sacerdozio

  • Novara, lite in strada in viale Dante: picchia una donna e poi aggredisce gli agenti

Torna su
NovaraToday è in caricamento