Giovedì, 16 Settembre 2021
Attualità

Il "Modello Camilleri"... da Varallo Pombia in tutta Italia

Al via la prima edizione del concorso letterario nazionale "Modello Camilleri"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Quando in piena pandemia, durante la prima ondata epidemica del nuovo coronavirus che colpì il nostro Paese, Giuseppe Amato - dirigente dell'Istituto comprensivo di Varallo Pombia - chiese e ottenne l'intitolazione della scuola che presiede allo scrittore e sceneggiatore Andrea Camilleri, promise una serie di iniziative a cornice di questo evento. La più importante di queste, ovviamente, non poteva che essere l'organizzazione di un concorso letterario in onore del Maestro siciliano. L'iniziativa che stava prendendo forma già durante l'estate scorsa è stata bandita pochi giorni fa dall'Istituto che orgogliosamente detiene lo status della prima scuola Andrea Camilleri d'Italia.

Il "Modello Camilleri per giovani scrittori", così è stato nominato il premio letterario, è rivolto a tutti gli studenti e le studentesse delle scuole secondarie di primo e secondo grado d'Italia e consiste nella presentazione di opere di narrativa inedite che, seguendo la peculiarità dello stile di Camilleri, dovranno affiancare alla lingua italiana espressioni dialettali tipiche delle regioni di appartenenza. Il concorso ha lo scopo non solo di stimolare e valorizzare la produzione letteraria di giovani scrittori, ma anche quello di preservare le particolari origini linguistiche di ogni zona del nostro Paese che arricchiscono la nostra lingua. Questo presume anche un confronto tra diverse generazioni, soprattutto in quelle regioni in cui l'uso del dialetto sta a poco a poco perdendosi, preservato solo dai membri più anziani della società.

Dunque un concorso letterario ma anche etnico-sociale che avrà una "Giuria di Qualità"- composta da membri scelti fra scrittori, critici e cultori di lettere - a valutare gli elaborati pervenuti secondo i tre parametri della "forma", del "contenuto" e della "comunicazione". I candidati potranno inviare le loro opere fino alla mezzanotte del 31 gennaio 2021, la partecipazione è gratuita. Saranno premiati i primi tre classificati che si aggiudicheranno pc e tablet, oltre alla targa celebrativa e una selezione di testi di Camilleri. Per tutte le altre informazione come la modalità d'iscrizione o le caratteristiche editoriali richieste per l'elaborato si rimanda al bando pubblicato sul sito dell'Istituto "Andrea Camilleri"di Varallo Pombia.

Giacomo Bianco -  Istituto comprensivo "Andrea Camilleri" di Varallo Pombia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "Modello Camilleri"... da Varallo Pombia in tutta Italia

NovaraToday è in caricamento