Coronavirus, ad Arona nasce l'unità sperimentale per visitare i pazienti con i sintomi

Due persone contagiate nei giorni scorsi

Un'unità speciale per visitare i pazienti positivi al coronavirus ma non ricoverati in ospedale sarà attivata ad Arona, dove tra l'altro sabato 14 marzo è arrivata la notizia dei primi due contagiati residenti in città. 

Per fare fronte alle esigenze dettate dall’evoluzione progressiva e rapida dell’andamento della diffusione del COVID-19, da lunedì 16 marzo sarà attivata presso il Presidio Sanitario Territoriale di Arona - in via sperimentale e in alternativa al Centro di Assistenza Primaria (CAP) -, l “Unità Sperimentale di Assistenza Territoriale COVID-19”.

Tale Unità, composta da medici ed infermieri, sarà attivata dal Medico di Medicina Generale o dal Pediatra di libera scelta per la gestione, attraverso counselling telefonico oppure con visita al domicilio, dei pazienti affetti da COVID-19 che non necessitano di ricovero ospedaliero e in quarantena fiduciaria presso la propria abitazione con sintomatologia e/o in attesa di esito di tampone.

Il Servizio funzionerà dal lunedì al venerdì dalle 12.00 alle 20.00 inizialmente per il territorio del Distretto Nord di Arona e Borgomanero e dei Comuni afferenti (Agrate Conturbia, Barengo, Bellinzago Novarese, Boca, Bogogno, Bolzano Novarese, Borgo Ticino, Briga Novarese, Castelletto Sopra Ticino, Cavaglietto, Cavaglio d'Agogna, Cavallirio, Colazza, Comignago, Cressa, Cureggio, Borgoticino, Divignano, Dormelletto, Fontaneto d'Agogna, Gargallo, Gattico-Veruno, Ghemme, Gozzano, Invorio, Lesa, Maggiora, Marano Ticino, Massino Visconti, Meina, Mezzomerico, Momo, Nebbiuno, Oleggio, Oleggio Castello, Paruzzaro, Pisano, Pogno, Pombia Sizzano, Soriso, Suno, Vaprio d'Agogna e Varallo Pombia).

Le visite domiciliari ai pazienti con sintomatologia non riconducibile all’infezione da COVID19 rimangono a carico del Medico di Medicina Generale e/o del Pediatra di libera scelta di fiducia.

L’Unità sperimentale di Assistenza Territoriale COVID 19 sarà sostitutiva dell’attuale CAP/Casa della salute di Arona che riprenderà la propria attività ordinaria ad emergenza superata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, non scendono le sbarre del passaggio a livello: travolto un uomo in scooter

  • Si ribalta con l'auto in un fosso: è Veronica Cuccaro la 33enne che ha perso la vita a Mortara

  • Novara, rissa sull'Allea, giovane si scaglia contro un carabiniere: arrestato

  • Coronavirus, anche in Piemonte centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: il Piemonte segue la Lombardia

  • Coronavirus, in Piemonte nuove linee guida per la gestione dei casi positivi nelle scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento