rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Economia

Trecate: vicenda Sarpom, l'intervento della minoranza trecatese

I consiglieri di minoranza del Comune di Trecate hanno commentato la recente chiusura delle linee bitumi e solventi di Sarpom e i conseguenti licenziamenti che l’azienda effettuerà nei prossimi mesi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Pochi giorni fa abbiamo appreso della chiusura delle linee bitumi e solventi di Sarpom e dei conseguenti licenziamenti che l’azienda - una delle più importanti e storiche nel tessuto socio economico trecatese - effettuerà nei prossimi mesi.

Dallo scorso novembre chiediamo chiarimenti e maggiori informazioni sulla situazione di Sarpom, con particolari garanzie e richiedendo la massima attenzione sulle problematiche occupazionali, senza trascurare per questo tematiche di primo piano come sicurezza e ambiente.

Credevamo fosse "opportuno fornire adeguata e costante informazione anche ai consiglieri di minoranza in merito a questioni di così grande importanza per la nostra Città, che devono rappresentare un argomento di condivisione verso il comune obiettivo della tutela della nostra Città, della occupazione dei nostri concittadini e della tutela da possibili forme di inquinamento".

Nonostante ripetute richieste avanzate in Consiglio comunale, da allora la richiesta di convocare la Commissione consiliare competente per relazionare sulla situazione è sempre stata disattesa dall’amministrazione comunale. L’ultima volta tale richiesta è stata avanzata proprio durante la discussione del bilancio di previsione, lo scorso 19 giugno.

È del 20 giugno la notizia che la situazione di Sarpom non fosse così idilliaca come ci era stata dipinta. Vogliamo credere che il sig. sindaco sia venuto a conoscenza della chiusura delle linee solventi e bitumi realmente solo in data 20 giugno u.s. – come da lui dichiarato.

Crediamo tuttavia che il fatto che codesta amministrazione sia stata informata contestualmente ai dipendenti e ai media locali è oltremodo grave, in quanto il Comune di Trecate dovrebbe rivestire un ruolo attivo e dialogante con una delle principali realtà industriali esistenti sul nostro territorio.

Per questi motivi, abbiamo formalmente rinnovato la nostra richiesta di relazionare "con urgenza indilazionabile e in un contesto formale riguardo alla situazione attuale dell’azienda Sarpom".

Apprezziamo pertanto il fatto che in risposta sia stata convocata la Commissione consiliare competente per il 2 luglio prossimo, con all’ordine del giorno "Aggiornamento situazione ambientale Sarpom" e "Problematiche occupazionali a seguito della chiusura delle linee solventi e bitumi".

Auspichiamo pertanto che Trecate riprenda ad avere un ruolo di primo piano nelle questioni relative a Sarpom e più in generale al polo petrolchimico di San Martino e che possano nascere spunti e iniziative a tutela della Città di Trecate e dei molti trecatesi che lavorano nell’Azienda o in attività legate al suo indotto.

 

Andrea Crivelli
Federico Binatti
Giorgio Capoccia
Tiziano Casellino

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trecate: vicenda Sarpom, l'intervento della minoranza trecatese

NovaraToday è in caricamento