Emergency: diritti, sempre. Campagna tesseramento 2020

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Sabato 5 e domenica 6 ottobre, in occasione della Campagna Tessera 2020, potrai scegliere di stare con EMERGENCY dalla parte dei diritti umani. I volontari di EMERGENCY ti aspettano in numerose piazze italiane per raccontarti come potrai sostenere il nostro lavoro che, fino a oggi,ci ha permesso di curare oltre 10 milioni di persone. NOI VOLONTARI DI EMERGENCY NOVARA SAREMO DOMENICA 6 OTTOBRE OSPITI TUTTO IL GIORNO DI BioNovara in Festa 2019 PRESSO VILLA CALINI DI OLEGGIO Dal 1994, EMERGENCY ha offerto cure gratuite e di qualità, intervenendo in 18 Paesi. Perché la cura è un diritto di tutti, in pace e in guerra, nessuno escluso. Fino a quando il diritto di ricevere cure gratuite ed efficaci non sarà garantito a ogni essere umano, non ci potrà essere giustizia, ma solo discriminazione. Perché è attraverso una pratica dei diritti che è possibile costruire una cultura della pace. È per questo che, ogni giorno, i medici e gli infermieri di EMERGENCY curano le vittime della guerra in Afghanistan e in Iraq. Come i pazienti del Centro di riabilitazione e reintegrazione sociale di EMERGENCY a Sulaimaniya, colpiti dalle operazioni militari di Mosul, che rischiano di diventare la nuova ‘fascia vulnerabile’ della comunità irachena. Ma anche le vittime della povertà, come tutti i bambini che, nonostante una malformazione al cuore, possono continuare a vivere grazie alle cure gratuite d’eccellenza ricevute nel Centro Salam di Khartoum, in Sudan. È per riconoscere la dignità e il diritto alle cure di tutti gli esseri umani che EMERGENCY garantisce assistenza sanitaria di alta qualità in Africa dove milioni di persone non hanno accesso a cure chirurgiche. EMERGENCY è presente anche in Italia, nella Piana di Gioia Tauro, a Castel Volturno, nella provincia di Latina, in quei luoghi dove ogni giorno tanti vivono e lavorano senza nessun diritto, gli ‘invisibili’. Nelle zone del Centro Italia colpite dal terremoto EMERGENCY offre assistenza infermieristica e psicologica gratuita in un momento in cui le strutture sanitarie sono in difficoltà; in tante altre città italiane garantisce assistenza medica di base a chi non riesce ad accedere al servizio sanitario. Per sottoscrivere la tessera di EMERGENCY basta una donazione minima di 12 euro fino a 25 anni, di 30 euro tra 26 e 64 anni, di 20 euro oltre i 65 anni. Quest’anno, inoltre, ci sarà la possibilità di regalare la tessera a un amico con una donazione di 30 euro, senza distinzione di età. I fondi raccolti andranno a sostegno degli ospedali e dei centri sanitari di EMERGENCY in Afghanistan, Iraq, Sierra Leone, Sudan, Uganda e Italia. Scopri dove saranno i volontari di EMERGENCY: eventi.emergency.it Sarà anche possibile sottoscrivere la tessera online sul sito: https://tessera.emergency.it. La tessera di EMERGENCY 2020 dà diritto a ricevere la rivista trimestrale di EMERGENCY.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento