Sicurezza a Trecate, il commento della Lega Nord

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Faccio due precisazioni, dopodichè non mi avventurerò in polemiche che non portano a nulla, per cui senza rispondere ulteriormente replicherò esclusivamente alle accuse che mi sono state mosse.

Se c’è una cosa che è realmente apartitica è la pagina "Sei di Trecate se..." in cui tutti possono esprimere le proprie opinioni negli stessi limiti: ad eccezione del caso dell’inceneritore, mai altre volte ho usato la pagina per fini politici, cosa che ha fatto Binatti, scrivendo più volte sulla pagina costringendomi alla rimozione dei contenuti. Sul gruppo possono scrivere tutti, di qualunque idea politica e mai è stata allontanata una persona per le proprie idee.

Ho partecipato alla manifestazione contro l’inceneritore appoggiando la causa come ho sempre fatto per tutto quanto ritengo opportuno sostenere, ma non ho mai chiesto di prendere la parola. Forse Binatti dimentica che è stato lui alla suddetta manifestazione a chiedermi di parlare.

Per quanto riguarda le ronde, anche lì Binatti, ammesso che sia fatto in buona fede, ha fatto copia incolla di una frase di Luca Zaia travisandone completamente il significato: la Lega è sempre stata a favore e tuttora appoggia le ronde, ma è preoccupante che i continui tagli alle forze dell’ordine abbiano costretto i cittadini a doversi organizzare per aiutare Polizia e Carabinieri ad aiutarci. Sui risultati posso dire che ci sono state alcune volte in cui abbiamo ritenuto opportuno segnalare alle forze dell’ordine casi sospetti: a me personalmente è capitato di aver chiesto ad una pattuglia che passava di controllare un furgone che a mio parere teneva un comportamento ambiguo.

Credo che questo sia molto più di tanti faldoni di carta che obiettivamente hanno portato al nulla più totale.
 

I più letti
Torna su
NovaraToday è in caricamento