Un novarese sul terzo gradino del podio nel Mondiale Endurance allo Slovakia Ring

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Il novarese Niccolò Rosso, su Suzuki, dopo ben quattro anni di duro lavoro con il team No Limits di Reggio Emilia ha centrato il primo podio mondiale nella categoria Stock.

Un risultato frutto di anni di sacrifici, allenamenti e sincronismi con la squadra e i propri compagni, perchè come spiega Rosso: "In un'endurance bisogna essere veloci ma soprattutto costanti e allenati".

Obiettivi che Niccolò ha perseguito con pazienza e dedizione in questi anni, crescendo con il team e i suoi compagni di squadra. Un importante compagno è Andrea Boscoscuro, anche lui pilota con esperienza pluriennale nell'endurance mondiale, compagno storico del novarese. A chiudere il "yello team" Kevin Manfredi, pilota giovane, veloce e affidabile "newcomer" nell'Ewc quest'anno.

Per il territorio di Novara e il Piemonte, un gran successo, visto che due terzi del team (Rosso e Boscoscuro) fanno parte del Moto Club ttn Racing Club di Casalino.

Torna su
NovaraToday è in caricamento