Coronavirus, 30mila mascherine per gli operatori delle case di riposo piemontesi

Si tratta delle mascherine lavabili prodotte dalla Miroglio. L'annuncio della Regione

L'assesore alla Sanità Icardi

E' partita la distribuzione della prima parte di 30mila mascherine agli operatori delle case di riposo piemontesi. Si tratta delle mascherine lavabili prodotte dalla Miroglio di Alba.

Coronavirus, 1500 mascherine per i medici di base dalla Fondazione Comunità Novarese

Lo ha annunciato la Regione Piemonte, che ha inoltre fatto sapere che altre 10mila mascherine sono già state acquistate e consegnate dall’Alleanza delle cooperative e ulteriori 12mila saranno fornite ai servizi territoriali. Nei prossimi giorni proseguirà inoltre l’azione di reperimento dei presidi, anche grazie alla collaborazione di partners che si sono resi disponibili in questo momento di grande necessità.

Coronavirus, prodotti da Arpa oltre 500 litri di gel igienizzante

Nel comunicarlo, gli assessori regionali alla Sanità Luigi Genesio Icardi e alle Politiche sociali Chiara Caucino, sottolineano che si stanno mettendo in campo tutte le risorse e le forze disponibili per soddisfare il fabbisogno dei dispositivi di protezione individuale: "Chi lotta sul campo ogni giorno, chi lavora a contatto con persone fragili, anche in termini di salute, deve essere dotato di tutti i dispositivi necessari per garantire sé stesso e gli utenti, tanto più se anziani e disabili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, dal 3 giugno niente più mascherina obbligatoria all'aperto in Piemonte

  • Mauro Icardi e Wanda Nara comprano casa a Galliate

  • Le spiagge più belle del Lago D'orta

  • Tragedia a Romagnano Sesia, 22enne annegato nel Sesia

  • Coronavirus, +57 positivi in Piemonte: stabile la situazione a Novara, ma c'è un decesso

  • Tragedia a Cerano, i vigili del fuoco entrano in casa e trovano un 58enne morto

Torna su
NovaraToday è in caricamento