Che cosa fare a casa durante il Coronavirus

Rimanere a casa può essere un’occasione per dedicarsi a tutte quelle attività che sono state rimandate per mancanza di tempo. Vediamo cosa fare per non annoiarci e impiegare al meglio il tempo

Causa dell’emergenza sanitaria, la cosa più responsabile da fare è rimanere a casa. Molti sono impegnati nello smart working, ma per chi ha molto tempo libero a disposizione rimanere a casa può diventare l’occasione giusta per dedicare del tempo a sé stessi, pensare al proprio benessere, guardare serie tv e leggere il libro che da mesi è fermo sul comodino.

Rimanere a casa può diventare anche l’occasione per fare tutti quei lavori che da sempre si rimandano per mancanza di tempo.

Vediamo insieme come trascorrere il tempo senza annoiarsi.

Pulizie di primavera

La bella stagione è ormai arrivata e per rinfrescare casa dopo il lungo inverno le pulizie di primavera sono inevitabili.

Per farlo, meglio organizzarsi e spreparare un vero e proprio piano d’azione. Scrivere una lista con con le priorità è il primo passo, inoltre, iniziate dalle cose che non amate fare. In questo modo, una volta arrivati alla fine vi rimarranno solo lavori facili e semplici.

Stilata la lista, muniti di panni in microfibra, spray multiuso e aspirapolvere siete pronti ad iniziare le pulizie.

Vetri e tapparelle sono tra i più difficili da lavare ma con i consigli giusti sarà facile e veloce.

Per quanto riguarda i vetri, c’è il rischio di creare antiestetici aloni. Se non avete una lavavetri elettrica allora basta munirvi di un prodotto specifico e di quotidiani usati. Questi assorbono l’eccesso e lasciano i vetri privi di macchie. Per evitare gli aloni, meglio pulirli nelle ore del giorno in cui il sole non riflette direttamente.

Le persiane e le tapparelle raccolgono molto sporco soprattutto se abitate in una sona trafficata. Per eliminare le incrostazioni il metodo migliore è quello di togliere l’eccesso con l’aspirapolvere e poi utilizzare un apparecchio a vapore per pulire la superficie.

Se non avete l’elettrodomestico specifico, potete ricorrere ad una soluzione di aceto e acqua, in cui dovete immergere la spugna. Passatela su tutta la superficie e con un panno in microfibra risciacquate.

Le pulizie di primavera sono anche l’occasione per togliere la polvere dai mobili o dagli accessori in tessuto come tappeti, copridivani, tende e materassi. Se per pulire il divano o il tappeto è sufficiente munirsi di aspirapolvere e di soluzioni a base di bicarbonato e acqua, per il materasso meglio usare il bicarbonato puro da spargere sulla superficie, compresi i cuscini. A questo punto lasciatelo agire per mezz’ora e aspirate l’eccesso con un’aspirapolvere, in questo modo sarà igienizzato e pulito.

Le tende, sono quelle che ci portano via meno tempo perchè una volta smontate possono essere comodamente lavate in lavatrice.

Coronavirus, Regione e polizia postale insieme contro le fake news

Bricolage e decoupage

Gli esperti del fai da te possono affrontare questa situazione come un modo per fare tutti quei lavoretti lasciati a metà. Sistemare la serratura della porta che non chiude bene, aggiustare un cassetto che non scorre alla perfezione, riparare la serranda o piccoli elettrodomestici. L’importante è sapere bene cosa si sta facendo e come aggiustarli senza creare ulteriori danni.

Chi invece è particolarmente portato per l’arte e il decoupage, questo è il momento per riscoprire la propria vena artistica e dare vita al riciclo creativo. Attività ideale da praticare in compagnia dei ragazzi, vi permetterà di trascorrere del tempo con loro e nello stesso tempo di dare una seconda vita ad oggetti che erano pronti per finire nella spazzatura.

Prendersi cura delle piante

La primavera è anche il periodo in cui la natura si risveglia e se siete amanti delle piante questo è il momento giusto per dedicarsi a loro. Non importa se avete un giardino, un terrazzo o solo un balcone, il giardinaggio è l’attività perfetta da praticare all’aperto, approfittando del sole e delle temperature miti,  rimanendo a casa.

La prima cosa da fare è liberare le piante, conservate nella serra, dai rami secchi e pulire le foglie impolverate con un panno umido. Se avete un giardino, con il rastrello togliete le foglie morte e i rametti caduti.

A questo punto potete potare le piante. Facendo attenzione alla stagionalità, sfoltirle aiuta i germogli e fortifica la pianta. Alcune hanno bisogno di essere travasate in vasi di poco più grandi. Quindi muniti di guanti, di un foglio di giornale da mettere sotto il vaso per evitare che si sporchi il pavimento, potete procedere con il travaso.

All’interno del contenitore mettete uno strato di terriccio, poi la pianta da invasare e altra terra per aprire la superficie.

Fatto questo non vi resta che innaffiare e aspettare che i fiori colorino il vostro balcone.

Coronavirus, in Piemonte sono 580 i positivi: cinque decessi tra ieri e oggi

Coinvolgere i bambini nella programmazione della giornata

Per rendere i tuoi bambini più partecipi dell’organizzazione della famiglia, puoi provare a coinvolgerli nella pianificazione delle giornate, ascoltando le loro proposte e le loro idee per la gestione del tempo insieme.

Seguire un'alimentazione corretta

Passare molto tempo a casa può indurre alla noia e quindi anche ad abitudini alimentari sbagliate. Per questo è ancora più importante mantenere sani stili di vita e un’attenzione alla qualità degli alimenti, evitando il consumo eccessivo di merendine, bevande gassate e altri cibi poco salutari.

Incentivare la didattica on-line 

E' fondamentale che i genitori e gli adulti supportino e incoraggino i bambini e i ragazzi all’utilizzo degli strumenti che verranno forniti dalle scuole per la didattica online, supportando i più piccoli nello svolgimento dei compiti in questa nuova modalità e incoraggiandoli a vivere questa nuova esperienza come un’opportunità per imparare qualcosa di nuovo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, aperto il bando per l'assunzione di medici in Piemonte

Dedicare un tempo al gioco, mantenendo attiva la mente

Per i più piccoli la mancanza della scuola renderà le giornate più lunghe. Per questo motivo è importante trovare nuovi modi di far trascorrere loro il tempo libero, soprattutto quando sono in casa, dando anche l’opportunità ai bambini di esprimere i loro sentimenti rispetto alla situazione che stanno vivendo, ma anche facendo tenere loro allenata la mente. Costruire nuove storie, disegnare fumetti rendendo il virus un personaggio e poi dare spazio alle attività quotidiane della gestione della casa: anche cucinare insieme può diventare un modo affascinante per dare ai bambini la possibilità di fare piccole equivalenze mentre pesano gli ingredienti per fare una torta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come pulire i termosifoni prima di azionarli

  • Le caratteristiche e i vantaggi dell'idrostufa

  • Come pulire e mantenere in ordine il parquet

  • Come risparmiare in bolletta e non sprecare acqua

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento