Economia

Caso Crevit: risponde l'avvocato Polliotto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Buongiorno, Spett.Le Ufficio Stampa CREVIT.

Ringrazio per la celerità nella risposta, la quale, per quanto mi riguarda, in qualità di Legale ritengo non esaustiva nonché evasiva circa gli altri importanti punti interrogativi non chiariti su cui convergono le numerose richieste dei cittadini pervenute all’Unione Nazionale Consumatori.

In primis, solo grazie alla Vs. risposta apprendiamo dell’esistenza di “Buoni Spesa Virtuali”, di cui nelle Vs. pubblicità non si fa peraltro menzione alcuna: buoni rilasciati da chi? E a che titolo? E, soprattutto, con quali garanzie per l’utenza, e da chi emesse, se eventualmente esistenti?

Stando a quanto da Voi descritto, non si comprende bene se il CREVIT sia una moneta volatile o meno (come nel caso delle monete elettroniche, da noi sconsigliate ai consumatori per i problemi che possono causare e la difficoltà nel classificare con precisione chi le crea).

In ogni caso, da parte Vs. non ci è giunta alcuna risposta circa le altre domande poste: sicuramente sarebbe gradito ai consumatori, data la Vs. disponibilità, di conoscere più a fondo la composizione dei Soci e degli Organi di gestione della Vs. Gruppo Societario, ai fini di una maggiore trasparenza e al fine di meglio comprendere la provenienza degli investimenti alla base del Vs. Business.

L’occasione mi è lieta per porgervi Distinti Saluti.

Cordialità,

Avvocato Patrizia Polliotto - Presidente Comitato Regionale del Piemonte UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Crevit: risponde l'avvocato Polliotto
NovaraToday è in caricamento