Campionato Italiano Rallycross, spettacolo assicurato

Evoluzioni e grandi duelli a Maggiora

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Non hanno tradito le attese del pubblico, accorso in buon numero a Maggiora Offroad Arena, i piloti impegnati nella giornata conclusiva del Round 1 del Campionato Italiano Rallycross; duelli, qualche sportellata e grande agonismo hanno caratterizzato le gare delle diverse categorie Supercars, Super 1600, Kart Cross, RX2, e non sono stati da meno i piloti del Campionato Autocross Svizzero SAV.

Supercars. Il duello che ha caratterizzato l'intera giornata, quello tra Ivan Carmellino (Mitsubuishi EVO) e il campione uscente Christian Giarolo (Ford Focus T16 2.0) si è risolto in favore del sette volte tricolore di neve e ghiaccio, che è riuscito a sopravanzare Giarolo con un grande spunto all'uscita della prima curva e si è poi involato. Non è stata una Pasquetta fortunata per il campione italiano 2016, che dopo aver rotto l'albero della trasmissione nella 3^ heat ha avuto noie al motore in finale. 3^ classificato Alessio Bormolini (Mitsubishi Lancer). La gara è stata interrotta - con seconda partenza - per un incidente che ha coinvolto Stefano Serini, capottattosi con la sua Clio, senza alcuna conseguenza per il portacolori della scuderia Twister Italia. RX2 Erano solo in tre, ma hanno dimostrato che questa categoria, al debutto in questo weekend a Maggiora, ha un grande futuro: i fratelli Jessica e Andreas Bäckman (Supercar Lites), insieme a Oscar Ortfeldt, svedese, ma di licenza italiana, hanno combattuto alla grandissima, non lesinando sportellate: nella finale il migliore è stato Andreas, che però fino all'ultimo ha dovuto contrastare un'arrembante Jessica, arrivata dietro al fratello di soli 25 centesimi! Ortfeld purtroppo è uscito dopo solo due curve.

Super 1.600. Nella heat 1 di ieri Stefano Cerri sembrava non avere problemi con la sua nuovissima Citroen Saxo; invece la sua cavalcata si è complicata a causa di un blocco dei freni che lo hanno costretto al ritiro nella heat 3 e un testacoda nella heat 4; il grignaschese si è rifatto in finale, vinta piuttosto agevolmente davanti a Marco Valsesia e Marco Valazza (entrambi su Citroen Saxo). Kart Cross Spettacolare la finale del Kart Cross, dove un super Maicol Giacomotti (KC Suzuki 600), il migliore anche nelle heat, ha avuto ragione di Gabriel Di Pietro (Camotos KC 600) e di Marcello Gallo (KEP Suzuki 600), che dopo aver avuto qualche problema nelle heat si è rifatto in finale.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento