Cronaca Gargallo

Gargallo, armi e droga in un casolare abbandonato: sequestrate dai carabinieri

Operazione dei militari di Gozzano a Arona nella zona boschiva "Cascina Bugina"

Armi e droga recuperati all'interno e nei pressi di un casolare abbandonato nei boschi. É successo venerdì 15 marzo a Gargallo, durante un controllo antidroga svolto dai carabinieri di Gozzano e Arona nella zona boschiva "Cascina Bugina".

Durante i controlli nell'area, i carabinieri hanno notato tre uomini aggirarsi nei pressi del casolare; i tre, alla vista dei militari si sono dati alla fuga, abbandonando quello che stavano trasportando. 

Il successivo sopralluogo dell'area ha permesso ai carabinieri di trovare, nascosto in una parte del casolare, un accampamento, con coperte e alimenti sigillati. All'esterno dell'edicifio, invece, i militari hanno trovato, nascosti all'interno di una copera, un fucila a pompa calibro 12 e una carabina Steyr m95, entrambi modificati con canan e calcio tagliati, con le relative munizioni. 

Le armi e la droga sequetrate dai carabinieri

Le operazioni di ricerca si sono poi estese al bosco circostante, dove, nascosto in un cespuglio di rovi, è stato trovato un sacco di juta contenente 62 grammi di cocaina, 165 di eroina e 238 di hashish. La droga e le armi sono state sequestrate, mentre non si ha traccia dei tre uomini fuggiti nei boschi.

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gargallo, armi e droga in un casolare abbandonato: sequestrate dai carabinieri
NovaraToday è in caricamento