rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca Centro / Baluardo Alfonso Lamarmora, 10

Ghemme rende omaggio al Bicentenario dei Carabinieri

E' stato presentato questa mattina, presso il Comando provinciale dei carabinieri di Novara, il programma per le celebrazioni del bicentenario dell'Arma che il Comune di Ghemme ha intenzione di mettere in atto

E' stato presentato questa mattina, mercoledì 8 maggio, presso il Comando provinciale dell'arma dei carabinieri di Novara, il programma per le celebrazioni del bicentenario dell'Arma che il Comune di Ghemme ha intenzione di mettere in atto.

A presentarlo il primo cittadino di Ghemme Alfredo Corazza insieme al comandante della Compagnia di Novara cap. Silvio Mele, il comandante provinciale col. Giovanni Spirito e il comandante della compagnia di Arona cap. Francesco Palazzo.

"La caserma - spiega il primo cittadino di Ghemme - sul territorio, per un sindaco, è motivo di orgoglio. Mi sembrava arrivato il momento opportuno per esprimere il mio 'grazie' all'arma proprio nell'anno del bicentenario, attivando una serie di iniziative e incontri che facciano conoscere gli uomini del Comando ai cittadini. Essere carabiniere significa servire la patria, stando al fianco dei cittadini. Tutte le iniziative che presentiamo sono state pensate per rendere ancor più nota e amica l'Arma ai cittadini, specie ai ragazzi, quelli più  piccoli, con una serie di incontri, mostre e un concorso che li vedrà protagonisti in prima persona. Il ciclo di eventi commemorativi - spiega - avranno inizio il prossimo 14 maggio in piazza Castello con un 'incontro ravvicinato' con i reparti speciali dei Carabinieri che metteranno in piazza i loro mezzi e la loro strumentistica. A seguire, presso la sala del Palazzo Gallarati, la proiezione del documentario, tratto da uno speciale di Mixer, programma Rai di Giovanni Minoli, sulla figura di Carlo Alberto Dalla Chiesa, figura davvero importante e emblematica, per le lotte per le quali si è contraddistinto per tutta l'Arma nazionale. Accanto a questi eventi, come anticipato, un concorso per i ragazzi delle scuole del territorio: gli alunni delle scuole elementari e medie di Ghemme, unitamente ai compagni più grandicelli del Liceo artistico di Romagnano, dovranno realizzare dei componimenti scritti o grafici, per mezzo dei quali descriveranno come ai loro occhi vedono i carabinieri".

Verranno premiati tre elaborati per istituto: in palio ci sono tablet, lettori Mp3 e tanto altro molto utile ai giovani. I vincitori verranno selezionati da due commissioni composte dai vertici locali dell’Arma, dirigenti scolastici e insegnanti. La premiazione è fisstata per il 7 giugno a partire dalle ore 21,15 nella sala comunale del palazzo municipale di Ghemme. I lavori più belli saranno esposti per un pò di tempo a palazzo. Un successivo appunamento degno di nota, per le celebrazioni del bicentenario dell'Arma, sarà celebrato il prossimo 21 novembre a partire dalle ore 10,30 con la messa in onore della Virgo Fidelis, celebrata per l'occasione dal Vescovo di Novara, Mons. Franco Giulio Brambilla.

Un sentito ringraziamento, in chiusura di incontro, nei confronti dell'ammministrazione comunale di Ghemme arriva dal colonnello Giovanni SpiritoSento di dover rivolgere un sentito ringraziamento per l'iniziativa messa in campo dal sindaco di Ghemme. E' una iniziativa semplice ma di grande valore che ci inorgoglisce e ci dà molto conforto per l'operato che insieme ai nostri uomini svolgiamo sul territorio. La collaborazione è il primo segnale che tutto funziona. L'apertura dei festeggiamenti è significativa: il fatto che si apra - spiega Spirito - con la celebrazione della figura di Dalla Chiesa vuole dire moltissimo. Dalla Chiesa rappresenta una fetta importantissima di Storia: il solo parlarne è importante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghemme rende omaggio al Bicentenario dei Carabinieri

NovaraToday è in caricamento