Cronaca

Nascondeva in auto oltre 200 mila euro, denunciato il presidente del Novara Calcio

Fermato nel corso di un posto di controllo della guardia di finanza di Reggio Calabria, è accusato di ricettazione

Marcello Cianci

Viaggiava in auto con oltre 200mila euro, suddivisi in banconote di diverso taglio, nascosti all'interno di una busta di generi alimentari. Il presidente del Novara Calcio Marcello Cianci è stato denunciato dai finanzieri del comando provinciale di Reggio Calabria.

Cianci è stato fermato durante un normale controllo: i militari hanno intimitato l’alt ad un Suv con a bordo due persone, all’atto del controllo il nervosismo dell’uomo ha insospettito i finanzieri che dopo aver perquisito l’autovettura hanno rinvenuto il denaro. Cianci è accusato di ricettazione; il denaro è stato posto sotto sequestro.

In un comunicato stampa in cui si annunciano le dimissioni di Cianci "per impegni di natura personale e professionale", la società sportiva ha preciato che "si dichiara totalmente estranea ai fatti, i quali riguardano vicende strettamente personali e non legate al suo operato all'interno del Club".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva in auto oltre 200 mila euro, denunciato il presidente del Novara Calcio

NovaraToday è in caricamento