rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca San Maurizio d'Opaglio

Controlli mirati dei carabinieri in aziende di San Maurizio d'Opaglio: un sequestro e sanzioni per quasi 40mila euro

I controlli dei carabinieri di Arona, insieme al Nucleo ispettorato del lavoro e del Gruppo forestale, hanno interessato 4 aziende e 18 lavoratori

Un sequestro e sanzioni per quasi 40mila euro, sono il risultato dei controlli mirati effettuati dai carabinieri di Arona, del Nucleo ispettorato del lavoro e Gruppo forestale nella zona industriale di San Maurizio d'Opaglio sul rispetto delle normative relative alla tutela dell'ambiente e alla legislazione sul lavoro.

L'ispezione dei militari, avvenuta lo scorso mercoledì 6 marzo, ha interessato in particolare 4 aziende tutte operanti nel settore della pulizia dei metalli per l'indotto delle società produttrici di rubinetti. In due di queste i carabinieri hanno rilevato presunte violazioni per gestione illecita di rifiuti e hanno sequestrato un punto di emissione in atmosfera ritenuto non autorizzato a norma di legge.

Nell'ispezione sono stati controllati anche 18 lavoratori, su due di loro i militari stanno svolgendo approfondimenti per appurare eventuali irregolarità. In due aziende i carabinieri hanno potuto constatare presunte violazioni alla normativa sul lavoro che hanno comportato multe per circa 35.600 euro e sanzioni amministrative per 13.300 euro.

Continua a leggere su NovaraToday
Seguici anche su Facebook e sul nostro canale WhatsApp

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli mirati dei carabinieri in aziende di San Maurizio d'Opaglio: un sequestro e sanzioni per quasi 40mila euro

NovaraToday è in caricamento