Sabato, 20 Luglio 2024
Verbano Cusio Ossola

Vogogna, fulmine colpisce e danneggia la chiesa di Santa Marta

Intervento dei vigili del fuoco, che hanno lavorato per quattro ore per mettere in sicurezza l'edificio

Intervento dei vigili del fuoco nel pomeriggio di ieri, giovedì 8 giugno, a Vogogna per mettere in sicurezza la torre campanaria della chiesa di Santa Marta, in piazza pretorio a Vogogna, che aveva subito danni dopo essere stata colpita da un fulmine.

I vigili del fuoco, dopo un sopralluogo, hanno iniziato le operazioni di messa in sicurezza della croce e del suo basamento in pietra che, cadendo, avevano compresso parte della copertura e della struttura portante della chiesa.

La chiesa danneggiata dal fulmine

Una squadra del Comando di Verbania, con tecniche Saf (Speleo alpino fluviale), ha lavorato per quattro ore, calando in completa sicurezza dall'altezza di 20 metri il basamento del peso di circa 150 chilogrammi. La copertura del tetto, realizzata con piode (tipica pietra del luogo usata per le coperture), è stata rimossa dai vigili del fuoco per evitare che elementi instabili potessero cadere nelle strade sottostanti.

Per permettere ulteriori verifiche di stabilità al campanile e al tetto della chiesetta, le vie confinanti con l'edificio religioso rimarranno nei prossimi giorni interdette al passaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vogogna, fulmine colpisce e danneggia la chiesa di Santa Marta
NovaraToday è in caricamento