Cerano, atti vandalici al cimitero: devastata una tomba di famiglia

Sul posto carabinieri e polizia locale

La tomba danneggiata dai vandali

Atti vandalici al cimitero di Cerano.

Probabilmente nella notte tra sabato 11 e domenica 12 gennaio qualcuno si è introdotto nel cimitero e ha devastato una tomba di famiglia. Il vetro di ingresso è stato sfondato, sono stati sfregiati i loculi all'interno e alcune foto sono state rovinate.

"In situazioni come queste - si legge sulla pagina ufficiale del Comune - non ci sono parole per descrivere il comportamento indicibile di chi colpisce gli affetti più cari delle persone, in questo caso il ricordo di persone che non sono più fra di noi, per le quali dovrebbe essere mantenuto il massimo rispetto".

Sul posto sono intervenuti la polizia locale di Cerano e i carabinieri di Trecate, che hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili del gesto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori gelaterie di Novara

  • Verbania, ragazzina di 12 anni in coma etilico: chiuso uno dei bar in cui ha bevuto

  • Ritrovato a 137 metri di profondità il corpo del nuotatore scomparso nel Lago D’Orta

  • Si fa trainare con la bici da uno scooter e sbatte contro un palo: gravissimo un 14enne

  • Cerano, furto milionario nell'azienda farmaceutica

  • Coronavirus, +37 positivi in Piemonte nelle ultime 24 ore: un nuovo ricovero a Novara

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento