Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Malesco, 38enne in vacanza muore per le punture di un insetto

La vittima, Biagio Scaramuzzini, è morta probabilmente per lo shock anafilattico provocato da uno sciame di vespe

Sul posto l'eliambulanza

Una gita in montagna si è trasformata in tragedia per un milanese di 38 anni.

Biagio Scaramuzzini, residente a Lainate, il 30 agosto era in gita con alcuni amici all'alpe Colpretto, nella zona sopra la nota località montana di Malesco, in Val Vigezzo. L'uomo mentre camminava sul sentiero ha probabilmente calpestato una zolla di terra, da cui si sarebbe sollevato uno sciame di vespe che lo ha punto. I compagni hanno subito allertato i soccorsi, preoccupati per le condizioni dell'amico: sul posto è arrivata un'eliambulanza, oltre alle squadre a piedi del soccorso alpino. Il personale medico ha cercato di rianimare il 38enne, che nel frattempo aveva perso i sensi, ma per il turista milanese però non c'è stato nulla da fare. La salma è stata trasportata all'ospedale San Biagio di Domodossola. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malesco, 38enne in vacanza muore per le punture di un insetto

NovaraToday è in caricamento