rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca

Verbania, intercettata busta con un proiettile diretto a Sergio Mattarella

Ad insospettirsi per il contenuto della busta un impiegato della poste di un piccolo paese in Valle Anzasca

Ha appena 484 abitanti Bannio Anzino, un piccolo centro della Valle Anzasca, nel Vco. Eppure uno di questi potrebbe essere il responsabile della busta contenente un proiettile indirizzata al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Ad insospettirsi è stato un dipendente delle poste del paese, che ha visto il destinatario del pacco e ha notato lo strano rigonfiamento. Così ha allertato i carabinieri, che sono intervenuti immediatamente per ispezionare la busta. All'interno hanno trovato un proiettile, di quelli usati per i fucili da caccia, e una lettera scritta a mano con minacce di morte rivolte al Capo dello Stato. I militari hanno avviato le indagini per risalire al responsabile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verbania, intercettata busta con un proiettile diretto a Sergio Mattarella

NovaraToday è in caricamento