Schianto mortale a Casalino: auto finisce nel canale, 19enne muore annegata

E' successo nella notte tra sabato e domenica sulla Sp6. Feriti gli altri quattro ragazzi a bordo, che sono riusciti ad uscire dall'auto e a salvarsi

I soccorsi sul luogo dell'incidente

Incidente mortale nella notte tra sabato e domenica a Casalino. E' successo intorno alle 4 del mattino di oggi, domenica 28 ottobre, sulla Sp6, in direzione di Borgo Vercelli.

Forse a causa della pioggia, un'auto con a bordo cinque ragazzi, è uscita di strada, in prossimità di una curva, ribaltandosi e finendo in un  canale. Una ragazza è purtroppo morta annegata, mentre gli altri quattro giovani a bordo sono riusciti ad uscire dall'auto e a salvarsi. La vittima è Giorgia Bianco, novarese classe 1999.

Il tentivo di salvataggio da parte dell'amico

Sul posto sono intervenute due ambulanze del 118, i vigili del fuoco di Novara, e i carabinieri di Cameriano. Per le operazioni di recupero dell'auto e del corpo della giovane sono stati impegnati l'autogru della sede centrale dei pompieri, un mezzo fluviale e i sommozzatori del nucleo regionale di Torino, fatti intervenire a supporto dalla sala operativa dei vigili del fuoco di Novara. I soccorsi hanno lavorato per diverse ore, alle 7,30 si trovavano ancora sul posto.

Potrebbe interessarti

  • Ospedale Maggiore, ostetricia e ginecologia al vertice della classifica regionale

  • Borgomanero, Mauro Porta nuovo primario di Ortopedia e Traumatologia

  • Come pulire ed igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Come realizzare un barbecue in muratura

I più letti della settimana

  • Piscine a Novara: tutte le tariffe e gli orari dell'estate 2019

  • Verbania: la avvisano della morte del padre, si sente male e muore anche lei

  • Ritrovato a Galliate il geometra scomparso da lunedì: sta bene

  • Incidente a Novara: si ribalta in pieno centro a Pernate

  • Borgomanero, azienda evade oltre un milione di euro: scoperti anche 15 lavoratori in nero

  • Geometra scomparso a Bellinzago: l'appello della famiglia

Torna su
NovaraToday è in caricamento