Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

Novara, cagnolina travolta e uccisa per strada. L'auto non si ferma: "Ricompensa a chi individua il conducente"

L'appello del proprietario del bulldog che purtroppo non ce l'ha fatta

"Offro una importante ricompensa a chiunque mi aiuterà a individuare il responsabile. Non mi restituirà la mia Maluma, ma servirà per farle giustizia". Ha la voce commossa Matteo Rosso Chioso: la sua cagnolina, una bulldog che aveva compiuto un anno lo scorso 25 dicembre, è stata travolta e uccisa sulle strisce pedonali di viale Roma all'altezza del Carrefour nel pomeriggio di domenica 7 gennaio. La persona alla guida non si è fermata. 

La cagnola era appena uscita di casa con i genitori del giovane che vivono lì da 30 anni. Giunti sulle strisce pedonali per attravarsare la coppia è stata centrata da un'auto e la cagnolina è stata colpita fortemente. "I miei genitori hanno rimediato qualche ferita e diverse contusioni ma hanno solo pensato a Maluma, sono corsi alla clinica di Novarello ma per lei non c'è stato nulla da fare, - dice il giovane che si trova fuori Italia per un viaggio e che sta cercando di rientrare - per pochi istanti non sarebbe morto anche mio padre. Maluma era tutta la mia vita" aggiunge. 

La coppia ha fatto denuncia dai carabinieri: "Hanno detto loro che saranno visionate le telecamere. Sono pronto a dare 2/3mila euro a chiunque troverà il colpevole, Maluma deve avere giustizia. Siamo tutti devastati dall'accaduto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, cagnolina travolta e uccisa per strada. L'auto non si ferma: "Ricompensa a chi individua il conducente"
NovaraToday è in caricamento